La differenza tra ufficiale giudiziario e giudice

Quando viene utilizzato come sostantivi , ufficiale giudiziario significa un reeve, il capo ufficiale che esegue le decisioni di qualsiasi tribunale inglese nel periodo successivo alla conquista normanna o che esegue le decisioni dei tribunali inferiori nel periodo tardo medievale e all'inizio del periodo moderno, mentre giudice indica un pubblico ufficiale il cui compito è amministrare la legge, soprattutto presiedendo processi e pronunciando sentenze.


Giudice è anche verbo con il significato: sedere in giudizio.

controllare sotto per le altre definizioni di Ufficiale giudiziario e Giudice



  1. Ufficiale giudiziario avere un sostantivo (forze dell'ordine):

    Un ufficiale della corte, in particolare: Un reeve, il capo ufficiale che esegue le decisioni di qualsiasi tribunale inglese nel periodo successivo alla conquista normanna o che esegue le decisioni dei tribunali inferiori nel periodo tardo medievale e all'inizio del periodo moderno. Un alto ufficiale giudiziario: un ufficiale dei tribunali della contea responsabile dell'esecuzione di mandati e ordini del tribunale, nominato dal giudice e rimovibile dal Lord Cancelliere. Un ufficiale giudiziario vincolato: un vice ufficiale giudiziario incaricato di recupero crediti. Qualsiasi agente delle forze dell'ordine incaricato della sicurezza e dell'ordine del tribunale. Un huissier de justice o altro funzionario straniero del tribunale che funge da server di processo o di sicurezza dell'aula.

  2. Ufficiale giudiziario avere un sostantivo (obsoleto):

    Un amministratore pubblico, in particolare: Un uomo del re: qualsiasi ufficiale nominato dalla Corona inglese. Il capo ufficiale di cento nell'Inghilterra medievale. Il titolo di sindaco di alcune città inglesi. Il titolo di castellano di alcuni castelli reali in Inghilterra. Il capo della giustizia e presidente della legislatura su Jersey e Guernsey nelle Isole del Canale. L'alto ufficiale giudiziario dell'isola di Man. Un bailie: un assessore in alcune città scozzesi. Un incaricato del re francese che amministrava alcuni distretti della Francia settentrionale nel Medioevo. Capo di un distretto ('baliato') dei Cavalieri Ospitalieri; un capo di una delle associazioni nazionali ('lingue') della sede degli Ospedalieri a Rodi o Malta. Un landvogt negli stati tedeschi medievali.

  3. Ufficiale giudiziario avere un sostantivo (storico):

    Un amministratore privato, in particolare uno steward: il manager di un maniero medievale incaricato di riscuotere i suoi affitti, ecc. Un sorvegliante: un supervisore di fittavoli, servi o schiavi, di solito come parte del suo ruolo di steward (vedi sopra). Il caposquadra o il supervisore di una miniera.

  4. Ufficiale giudiziario avere un sostantivo (UK, slang):

    Qualsiasi esattore, indipendentemente dal suo status ufficiale.

  1. Giudice avere un sostantivo :

    Un pubblico ufficiale che ha il compito di amministrare la legge, soprattutto presiedendo processi e pronunciando sentenze; una giustizia.

  2. Giudice avere un sostantivo :

    Una persona che decide il destino di qualcuno o qualcosa che è stato messo in discussione.

  3. Giudice avere un sostantivo :

    Una persona che officia in un evento sportivo o simile.

    Esempi:

    'In un incontro di boxe, la decisione dei giudici è definitiva.'

  4. Giudice avere un sostantivo :

    Una persona che valuta qualcosa o si forma un'opinione.

    Esempi:

    'È una brava giudice del vino.'

    'Dicono che sia un cattivo giudice del carattere, considerando tutti gli amici inaffidabili che si è fatto.'

  1. Giudice avere un verbo (transitivo):

    Su cui sedersi in giudizio; per emettere una sentenza.

    Esempi:

    'Un potere superiore ti giudicherà dopo che sarai morto.'

  2. Giudice avere un verbo (intransitivo):

    Sedere in giudizio, agire come giudice.

    Esempi:

    'I giudici di questo paese giudicano senza appello.'

  3. Giudice avere un verbo (transitivo):

    Per formare un'opinione su.

    Esempi:

    'Giudico il carattere di un uomo dal taglio del suo vestito.'

  4. Giudice avere un verbo (intransitivo):

    Arbitrare; esprimere un'opinione su qualcosa, soprattutto per risolvere una controversia ecc.

    Esempi:

    'Non possiamo avere ragione entrambi: devi giudicare tra di noi.'

  5. Giudice avere un verbo (transitivo):

    Avere come opinione; da considerare, supponiamo.

    Esempi:

    'Ritengo che sia sicuro uscire di casa ancora una volta.'

  6. Giudice avere un verbo (intransitivo):

    Formarsi un'opinione; inferire.

    Esempi:

    'Dal cielo giudico che più tardi potrebbe piovere.'

  7. Giudice avere un verbo (transitivo, intransitivo):

    Criticare o etichettare un'altra persona o cosa.

Confronta le parole:

Trova le differenze

Confronta con sinonimi e parole correlate:

  • ufficiale giudiziario vs alto ufficiale giudiziario
  • ufficiale giudiziario vs ufficiale di mandato
  • ufficiale giudiziario vs beadle
  • ufficiale giudiziario vs catchpoll
  • ufficiale giudiziario vs ufficiale giudiziario
  • ufficiale giudiziario vs server di processo
  • Alto ufficiale giudiziario vs ufficiale giudiziario
  • ufficiale giudiziario vs console
  • ufficiale giudiziario vs capitoul
  • ufficiale giudiziario vs giurato
  • ufficiale giudiziario vs ufficiale giudiziario
  • deemer vs giudice
  • deemster vs giudice
  • giudice vs magistrato
  • giudice vs giustizia
  • giudice vs giustiziere
  • giudice vs giudice
  • Chief Justice vs giudice
  • giudice vs giustiziere
  • giudice vs giudice
  • giudice contro giustiziere
  • giudice vs sceriffo
  • ufficiale giudiziario vs giudice
  • giudice vs reeve

Articoli Interessanti

La differenza tra Cloy e Satiate

Cloy è riempirsi o soffocare, mentre saziare è riempire con soddisfazione.

La differenza tra Absorb e Incorporate

Assorbire significa includere in modo che non abbia più un'esistenza separata, mentre incorporare significa includere (qualcosa) come parte.

La differenza tra Dull e Flat

Dull è rendere noioso, mentre flat è fare una chiamata flat.

La differenza tra Chiesa e Congregazione

La chiesa è una casa di culto cristiana, mentre la congregazione è l'atto di riunirsi o riunirsi.

La differenza tra femminile e di genere

Il femminile è ciò che è femminile, mentre il genere è una divisione di nomi e pronomi (e talvolta di altre parti del discorso) in maschile o femminile, e talvolta in altre categorie come neutro o comune.

La differenza tra numero intero e numero razionale

L'intero è un numero che non è una frazione, mentre il numero razionale è un numero che può essere espresso come il rapporto di due numeri interi.

La differenza tra Necessario e Non necessario

Necessario è richiesto, essenziale, sia logicamente ineludibile o necessario per ottenere un risultato desiderato o evitare qualche penalità, mentre non necessario non è necessario o necessario.

La differenza tra asciutto e bagnato

L'asciutto è il processo mediante il quale qualcosa viene essiccato, mentre l'umido è liquido o umido.

La differenza tra aumento e aumento

L'aumento è una quantità di cui una quantità viene aumentata, mentre l'aumento è il processo o un'azione o istanza di muoversi verso l'alto o diventare maggiore.

La differenza tra nominalismo e realismo

Il nominalismo è una dottrina secondo cui gli universali non hanno un'esistenza se non come nomi per classi di oggetti concreti, mentre il realismo è una preoccupazione per il fatto o la realtà e il rifiuto dell'impossibile e del visionario.

La differenza tra Abbellire e Ornamento

Abbellire è rendere più bello e attraente, mentre l'ornamento è decorare.

La differenza tra Trinity e Trio

Trinity è un gruppo o un insieme di tre persone o cose, mentre il trio è un gruppo di tre persone o cose.

La differenza tra difficile e facile

Difficile è difficile, non facile, richiede molto sforzo, mentre facile è comodo.

La differenza tra Keen e Shrewd

Keen è spesso con una frase preposizionale, o con e un infinito: mostrare una reattività o disponibilità rapida e ardente, mentre accorto sta mostrando un'intelligente intraprendenza in questioni pratiche.

La differenza tra astrologia e astronomia

L'astrologia è la divinazione sugli affari umani o sui fenomeni naturali dalle posizioni relative dei corpi celesti, mentre l'astronomia è lo studio dell'universo fisico oltre l'atmosfera terrestre, compreso il processo di mappatura delle posizioni e delle proprietà della materia e della radiazione nell'universo.

La differenza tra Curved e Tortuous

Curvo ha una o più curve, mentre tortuoso è attorcigliato.

La differenza tra Sum e Summation

La somma è una quantità ottenuta per addizione o aggregazione, mentre la somma è una sintesi.

La differenza tra Aroma e Profumo

L'aroma è un odore, mentre il profumo è un odore gradevole.

La differenza tra Chesterfield e Couch

Chesterfield è un divano, un divano o un divanetto con braccioli imbottiti e schienale della stessa altezza, spesso curvati verso l'esterno nella parte superiore, mentre il divano è un elemento di arredo, spesso imbottito, per la comoda seduta di più persone.

La differenza tra Sincerely e Valediction

La differenza tra Stay e Triatic stay

Stay è la continuazione o un periodo di tempo trascorso in un luogo, mentre lo stay triatico è uno strallo che collega le teste d'albero di un impianto di perforazione a più alberi come una goletta o un ketch.

La differenza tra Catkin e Spike

Il Catkin è un tipo di infiorescenza, costituito da un sottile asse con molti fiori apetali unisessuali lungo i suoi lati, come nel salice e nel pioppo, mentre la spiga è una sorta di unghia molto grande.

La differenza tra assoluto e relativo

Assoluto è ciò che è indipendente dall'interpretazione dipendente dal contesto, inviolato, fondamentale, mentre relativo è qualcuno nella stessa famiglia.

La differenza tra Facoltà e Scuola

La facoltà è il personale accademico delle scuole, dei college o delle università, al contrario degli studenti o del personale di supporto, mentre la scuola è un gruppo di pesci o un gruppo di mammiferi marini come focene, delfini o balene.

La differenza tra Layer e Stratum

Lo strato è un capo di abbigliamento indossato sotto o sopra un altro, mentre lo strato è uno dei diversi strati orizzontali paralleli di materiale disposti uno sopra l'altro.