La differenza tra assoluto e relativo

Quando viene utilizzato come sostantivi , assoluto significa ciò che è indipendente dall'interpretazione dipendente dal contesto, inviolato, fondamentale, mentre parente significa qualcuno nella stessa famiglia.

Quando viene utilizzato come aggettivi , assoluto significa non soggetto a restrizioni per legge, costituzione o controllo parlamentare o giudiziario o di altro tipo, mentre parente significa connesso o dipendente da qualcos'altro.




controlla sotto per le altre definizioni di Assoluto e Parente



  1. Assoluto come un aggettivo :

    Privo di restrizioni, limitazioni, qualifiche o condizioni; incondizionato. Non vincolato da leggi, una costituzione o controlli parlamentari o giudiziari o di altro tipo; (legalmente) illimitato al potere, soprattutto se dispotico. # Caratteristica di un sovrano assolutista: prepotente, perentorio. # * 1856, Elizabeth Barrett Browning, Aurora Leigh: # *: Il venditore ambulante si fermò e le diede un colpetto sulla testa, / Con l'indice assoluto, marrone e inanellato. # * 1962, Hannah Arendt, On Revolution, (1990), pagina 155: # *: più assoluto sarà il sovrano, più assoluta sarà la rivoluzione che lo sostituirà.



  2. Assoluto come un aggettivo :

    Libero da imperfezioni, perfetto, completo; soprattutto, incarnando perfettamente una qualità nelle sue caratteristiche essenziali o al suo massimo grado.

    Esempi:

    'assoluta purezza' ',' 'assoluta libertà'



  3. Assoluto come un aggettivo :

    Puro, esente da miscele o adulterazioni; non miscelato.

    Esempi:

    'alcol assoluto'

  4. Assoluto come un aggettivo :

    Completo, assoluto, definitivo; assoluto, non qualificato o diminuito in alcun modo.

    Esempi:

    'Quando è stato catturato, ha detto una bugia assoluta.' '' 'Un rifiuto assoluto di tutte le accuse'

  5. Assoluto come un aggettivo :

    Positivo, certo; insindacabile.

  6. Assoluto come un aggettivo (arcaico):

    Certo; libero da dubbi o incertezze (ad esempio una persona, un'opinione o una previsione).

  7. Assoluto come un aggettivo (soprattutto, filosofia):

    Fondamentale, ultimo, intrinseco; non relativo; indipendentemente da riferimenti o relazioni con altre cose o standard.

    Esempi:

    'la dottrina che la conoscenza assoluta delle cose è possibile' ',' 'un principio assoluto'

    'Diritti e doveri assoluti riguardano l'uomo in uno stato di natura in quanto contraddistinto dai diritti e doveri' relativi ', o come gli appartengono nelle sue relazioni sociali'.

  8. Assoluto come un aggettivo (fisica):

    Indipendente da unità di misura, standard o proprietà arbitrarie; non comparativo o relativo. Facendo riferimento o derivando nel modo più semplice dalle unità fondamentali di massa, tempo e lunghezza. Relativo alla scala della temperatura assoluta (basata sullo zero assoluto); kelvin.

    Esempi:

    'velocità assoluta' ',' 'movimento assoluto' ',' 'posizione assoluta'

  9. Assoluto come un aggettivo (grammatica):

    Non immediatamente dipendente dalle altre parti della frase; non in una relazione sintattica con altre parti di un testo, o qualificando il testo nel suo insieme piuttosto che una singola parola in esso, come 'è finito' in 'è finito, se ne è andata'. Sintatticamente connesso al resto della frase in modo atipico, o non relativo o dipendente da esso, come nel nominativo assoluto o genitivo assoluto, accusativo assoluto o ablativo assoluto. Mancanza di un sostantivo modificato, come 'affamato' in 'nutrire gli affamati'. Esprimere un termine relativo senza un confronto definito, come 'anziano' in 'una persona anziana dovrebbe essere trattata con rispetto'. Positivo; non classificato (non comparativo o superlativo). Non avere alcun oggetto diretto, come 'uccidere' in 'se gli sguardi potessero uccidere'. Essere o pertinente a un verbo flesso che non è preceduto da un numero qualsiasi di articoli o composto da un preverbio.

  10. Assoluto come un aggettivo (matematica):

    Misurato utilizzando un valore assoluto.

    Esempi:

    'deviazione assoluta'

    'quadrato assoluto'

    'media differenza assoluta'

  11. Assoluto come un aggettivo (matematica):

    Indicare un'espressione che è vera per tutti i numeri reali o per tutti i valori della variabile; incondizionato.

  12. Assoluto come un aggettivo (formazione scolastica):

    Appartenente a un sistema di valutazione basato sulla conoscenza dell'individuo e non sulla conoscenza comparativa del gruppo di studenti.

  13. Assoluto come un aggettivo (arte, musica, danza):

    Indipendente da (riferimenti a) altre arti; esprimere cose (bellezza, idee, ecc.) solo in un'arte.

    Esempi:

    'musica assoluta'

  14. Assoluto come un aggettivo (obsoleto):

    Assoluto; gratuito.

  1. Assoluto avere un sostantivo :

    Ciò che è indipendente dall'interpretazione dipendente dal contesto, inviolato, fondamentale.

    Esempi:

    'assoluti morali'

  2. Assoluto avere un sostantivo :

    Tutto ciò che è assoluto.

  3. Assoluto avere un sostantivo (geometria):

    In un piano, i due immaginari punti circolari all'infinito; nello spazio delle tre dimensioni, il cerchio immaginario all'infinito.

  4. Assoluto avere un sostantivo (filosofia, di solito in maiuscolo):

    Un regno che esiste senza riferimento a nient'altro; ciò che può essere immaginato puramente da solo; ego assoluto.

  5. Assoluto avere un sostantivo (filosofia, di solito in maiuscolo):

    L'unità di spirito e natura; Dio.

  6. Assoluto avere un sostantivo (filosofia, di solito in maiuscolo):

    Tutta la realtà; la totalità a cui tutto si riduce.

  7. Assoluto avere un sostantivo :

    Olio di fiori naturali concentrato, utilizzato per i profumi.

  1. Parente come un aggettivo :

    Collegato o dipendente da qualcos'altro; comparativo.

  2. Parente come un aggettivo (informatica, di un URL, URI, percorso o simili):

    Espresso in relazione a un altro elemento, piuttosto che in forma completa.

    Esempi:

    'L'URL relativo /images/pic.jpg, se valutato nel contesto di http://example.com/docs/pic.html, corrisponde all'URL assoluto http://example.com/images/pic.jpg. '

  3. Parente come un aggettivo (grammatica):

    Ciò si riferisce a un antecedente.

  4. Parente come un aggettivo (musica):

    Avere la stessa tonalità ma differire per essere maggiore o minore.

  5. Parente come un aggettivo :

    Pertinente; pertinente; relazionato.

    Esempi:

    'rispetto al tuo punto precedente sulle tasse, ...'

  6. Parente come un aggettivo :

    Capace di essere cambiato da altri esseri o circostanze; condizionale.

  1. Parente avere un sostantivo :

    Qualcuno nella stessa famiglia; qualcuno legato da sangue, matrimonio o adozione.

    Esempi:

    'Perché i miei parenti parlano sempre di sesso?'

  2. Parente avere un sostantivo (linguistica):

    Un tipo di aggettivo che si flette come una proposizione relativa, piuttosto che un vero aggettivo, in alcune lingue bantu.

Confronta le parole:

Trova le differenze

Confronta con sinonimi e parole correlate:

  • assoluto vs autocratico
  • assoluto vs dispotico
  • assoluto vs indipendente
  • assoluto vs relativo
  • assoluto vs dipendente
  • assoluto vs categoriale
  • assoluto vs incondizionato
  • assoluto vs illimitato
  • assoluto vs illimitato
  • assoluto vs condizionale
  • assoluto vs limitato

Articoli Interessanti

La differenza tra un uomo di medicina e uno stregone

L'uomo della medicina è un guaritore sciamanico nativo americano. il termine è anche usato per riferirsi ai guaritori tradizionali di altri popoli indigeni, mentre lo stregone è una persona che si crede per scongiurare la stregoneria e guarire attraverso poteri magici.

La differenza tra Cancel e Nullify

Annullare significa cancellare qualcosa con linee ecc., Mentre annullare significa rendere legalmente invalido.

La differenza tra cilindrico e rotondo

Cilindrico ha la forma di un cilindro, mentre il tondo è circolare o cilindrico.

La differenza tra Capsicum e Paprika

Capsicum è una qualsiasi delle numerose piante tropicali americane, del genere capsicum, principalmente le specie capsicum annuum e capsicum frutescens, che vengono coltivate come peperoni commestibili, mentre la paprika è una spezia in polvere a base di frutta secca e macinata di peperone dolce (peperone) o peperoncino pepe (cultivar di capsicum annuum), o miscele di questi (usati soprattutto nella cucina ungherese).

La differenza tra Mad e Wicked

Mad è intensificatore, mentre il malvagio è molto, estremamente.

La differenza tra Bender e Binge

Bender è colui che, o quello che, si piega, mentre il binge è un breve periodo di consumo eccessivo, soprattutto di consumo eccessivo di alcol.

La differenza tra Recalcitrant e Unruly

Il recalcitrante è caratterizzato da un'ostinata riluttanza a obbedire all'autorità, mentre l'indisciplinato è selvaggio.

La differenza tra Chicken e Coward

Il pollo è un pollo domestico, gallus gallus, soprattutto da giovane, mentre il codardo è una persona che manca di coraggio.

La differenza tra Lion e Pride

Il leone è un grosso gatto, panthera leo, originario dell'Africa, dell'India e precedentemente in gran parte dell'Europa. il termine può essere applicato alla specie nel suo insieme, agli individui o agli individui maschi. si applica anche a specie affini come i leoni di montagna. un leone maschio, mentre l'orgoglio è la qualità o lo stato di orgoglio.

La differenza tra Craven e Poltroon

Craven è un codardo, mentre il poltroon è un ignobile o totale codardo.

La differenza tra Unfortunate e Unlucky

Lo sfortunato non è favorito dalla fortuna, mentre lo sfortunato è sfortunato, segnato dalla sfortuna.

La differenza tra numero ordinale e numero ordinale

Ordinale è un numero ordinale come primo, secondo e terzo, mentre il numero ordinale è una parola che esprime la posizione relativa di un elemento in una sequenza.

La differenza tra Elucidate e Illuminate

Chiarire è rendere chiaro, mentre illuminare è illuminare qualcosa.

La differenza tra Destrale e Sinistrale

Destrale è o appartiene al lato destro, mentre sinistrale è rivolto verso o sul lato sinistro.

La differenza tra Contract e Shrink

Il contratto è un accordo tra due o più parti, per eseguire un lavoro o un ordine di lavoro specifico, spesso temporaneo o di durata fissa e normalmente regolato da un accordo scritto, mentre il ritiro è il restringimento.

La differenza tra Country bumpkin e Hillbilly

Il bumpkin di campagna è una persona non sofisticata proveniente dall'area rurale di un determinato paese, mentre hillbilly è qualcuno che viene dalle colline.

La differenza tra Descendant e Scion

Il discendente è colui che è la progenie di una persona specifica, a qualsiasi distanza di tempo o attraverso un numero qualsiasi di generazioni, mentre il rampollo è un discendente, specialmente un discendente di prima generazione.

La differenza tra aggiunta e supplemento

L'addizione è l'atto di aggiungere qualcosa, mentre il supplemento è qualcosa di aggiunto, soprattutto per compensare una carenza.

La differenza tra Hang e Lock up

Hang significa essere o rimanere sospesi, mentre rinchiudere significa imprigionare o incarcerare qualcuno.

La differenza tra Inventor e Inventrix

Inventor è colui che inventa, sia per hobby che per occupazione, mentre Inventrix è una donna che inventa.

La differenza tra Contratto e Diminuzione

Il contratto è un accordo tra due o più parti, per eseguire un lavoro o un ordine di lavoro specifico, spesso temporaneo o di durata fissa e generalmente regolato da un accordo scritto, mentre la diminuzione è un importo di cui viene diminuita una quantità.

La differenza tra Bolt action e Falling block

L'azione dell'otturatore è un tipo di azione dell'arma da fuoco in cui l'otturatore dell'arma viene azionato manualmente dall'apertura e chiusura della culatta con una piccola maniglia, più comunemente posizionata sul lato destro dell'arma, mentre il blocco che cade è un colpo singolo Azione dell'arma in cui un solido otturatore in metallo scorre verticalmente nelle scanalature praticate nella culatta del fucile e azionato da una leva.

La differenza tra Aroma e Scent

L'aroma è un odore, mentre il profumo è un odore o odore caratteristico.

La differenza tra Modal e Mode

Modal è una proposizione modale, mentre mode è una delle numerose scale greche antiche.

La differenza tra Pro bono e Voluntary

Pro bono è senza addebito di una tassa, mentre volontario è volontario.