La differenza tra Point e Tip

Quando viene utilizzato come sostantivi , punto indica un singolo elemento in un insieme più ampio, mentre mancia significa la fine estrema di qualcosa, specialmente se appuntita.

Quando viene utilizzato come verbi , punto significa allungare il dito indice in direzione di qualcosa per mostrare dove si trova o per attirare l'attenzione su di esso, mentre mancia significa fornire una mancia.


controllare sotto per le altre definizioni di Punto e Mancia



  1. Punto avere un sostantivo (arcaico):

    Una divisione discreta di qualcosa. Un elemento individuale in un insieme più ampio; un particolare dettaglio, pensiero o qualità. Un momento particolare in un evento o avvenimento; un frangente. Condizione, stato. Un argomento di discussione o dibattito; una proposta. Un punto focale di conversazione o considerazione; l'idea principale. Uno scopo o un obiettivo, che rende qualcosa di significativo. La più piccola quantità di qualcosa; un jot, un briciolo. Una piccola quantità di tempo; un momento. Una posizione o un luogo specifico, visto come una posizione spaziale. Un oggetto matematico a dimensione zero che rappresenta una posizione in una o più dimensioni; qualcosa che si considera avere posizione ma nessuna grandezza o direzione. Un punto o un altro segno di punteggiatura terminale. Un punto o un segno utilizzato per designare determinati toni o tempi. Nella musica antica, distingueva o caratterizzava certi toni o stili (punti di perfezione, di aumento, ecc.). Nella musica moderna, è posto a destra di una nota per aumentarne il valore, o prolungarne il tempo, della metà. Una nota; una melodia. Una qualità o caratteristica distintiva. Qualcosa di minuscolo, come una puntura di spillo; un segno molto piccolo. Un decimo; precedentemente anche un dodicesimo. Ciascuno dei segni o tratti scritti sopra le lettere, specialmente nelle lingue semitiche, per indicare vocali, accenti, ecc. Un'unità di punteggio in un gioco o in una competizione. Un punto decimale (ora soprattutto quando si leggono le frazioni decimali ad alta voce). Unità utilizzata per esprimere le differenze nei prezzi di azioni e azioni. un'unità di misura pari a 1/12 di pica, o circa 1/72 di pollice (esattamente 1/72 di pollice nell'era digitale). Una presa di corrente elettrica. Un'unità di rilevamento pari a trentaduesimi di cerchio, cioè 11,25. Un'unità di misura per la pioggia, pari a 0,254 mm o 0,01 di pollice.

    Esempi:

    'Il Congresso ha discusso i punti più fini del disegno di legge.'

    'Arriva un punto in una maratona in cui alcune persone si arrendono.'

    'A questo punto della riunione, vorrei proporre un nuovo punto all'ordine del giorno.'

    'Non si sentiva bene.'

    'Ho sottolineato che avevamo tutti un interesse da proteggere.'

    'Il punto è che dovremmo restare insieme, qualunque cosa accada.'

    'Poiché la decisione è già stata presa, non vedo alcun motivo per ulteriori discussioni.'

    'Dovremmo incontrarci a un punto prestabilito.'

    'La logica non è il mio punto di forza.'

    'Le stelle si vedevano come minuscoli punti di luce gialla.'

    'Il possesso è nove punti della legge.'

    'Quello con il maggior numero di punti vincerà la partita'

    '10 .5 ('dieci virgola cinque'; = dieci e mezzo) '

    'Nave ahoy, a tre punti dalla prua di dritta!'

  2. Punto avere un sostantivo (backgammon):

    Un'estremità acuta. La punta affilata di un oggetto. Qualsiasi estremità sporgente di un oggetto. Un oggetto che ha una punta affilata o affusolata. Ciascuna delle dodici posizioni triangolari in entrambi i tavoli di una tavola da backgammon, su cui vengono giocate le pietre. Una penisola o un promontorio. La posizione al fronte o avanguardia di una forza che avanza. Ciascuna delle direzioni principali su una bussola, generalmente considerata come 32; una direzione. La differenza tra due punti cardinali. Puntualità del discorso o della scrittura; una qualità espressiva penetrante o decisiva. Un cambio ferroviario. Un'area di colore contrastante su un animale, specialmente un cane; una marcatura. Un dente o un intoppo di corno. Un movimento eseguito con la sciabola o il fioretto.

    Esempi:

    'Taglia la pelle con la punta del coltello.'

    'La sua cintura da cowboy era tempestata di punte.'

    'cadere da un punto' '

    'Il colore delle punte di quel gatto era uno zibellino intenso e profondo.'

    'terzo punto'

  3. Punto avere un sostantivo (araldica):

    Una delle tante parti differenti dello stemma.

  4. Punto avere un sostantivo (nautico):

    Un breve pezzo di corda usata nelle vele di terzaroli.

  5. Punto avere un sostantivo (storico):

    Una stringa o un pizzo usato per legare insieme alcuni indumenti.

    Esempi:

    'rfquotek Sir Walter Scott'

  6. Punto avere un sostantivo :

    Pizzo lavorato dal ferro.

    Esempi:

    '' punto di Venezia; Punto di Bruxelles ''

  7. Punto avere un sostantivo (US, slang, datato):

    Un elemento di informazione privata; un suggerimento; un consiglio; un puntatore.

  8. Punto avere un sostantivo :

    L'atteggiamento assunto da un cane da ferma quando trova selvaggina.

    Esempi:

    'Il cane è arrivato a un punto.'

  9. Punto avere un sostantivo (falconeria):

    Il sollevamento perpendicolare di un falco sul luogo in cui la sua preda è andata al riparo.

  10. Punto avere un sostantivo :

    L'atto di indicare, come del piede verso il basso in certe posizioni di danza.

  11. Punto avere un sostantivo :

    Il gesto di estendere il dito indice in una direzione per indicare qualcosa.

  12. Punto avere un sostantivo (medicina, obsoleto):

    Un punto di vaccinazione.

  13. Punto avere un sostantivo (cricket):

    In vari sport, una posizione di un certo giocatore o, per estensione, il giocatore che occupa quella posizione. Un quadrato di posizione di fielding del wicket sul lato esterno, tra canalone e copertura. La posizione del giocatore di ciascuna squadra che si trova a breve distanza davanti al portiere. La posizione del lanciatore e del ricevitore. Un punto in cui viene eseguito un rettilineo; quindi, un percorso rettilineo da un punto all'altro; una corsa campestre.

  1. Punto avere un verbo (intransitivo):

    Allungare il dito indice nella direzione di qualcosa per mostrare dove si trova o per attirare l'attenzione su di esso.

    Esempi:

    'È scortese indicare altre persone.'

  2. Punto avere un verbo (intransitivo):

    Per attirare l'attenzione su qualcosa o indicare una direzione.

    Esempi:

    'La freccia di una bussola punta a nord'

    'Gli sci puntavano in salita.'

    'La freccia sulla mappa punta verso l'ingresso'

  3. Punto avere un verbo (intransitivo):

    Per affrontare una particolare direzione.

  4. Punto avere un verbo (transitivo):

    Dirigersi verso un oggetto; mirare.

    Esempi:

    'puntare una pistola contro un lupo, o un cannone contro un forte'

  5. Punto avere un verbo :

    Per dare un punto a; affilare; per tagliare, forgiare, molare o limare in modo acuto.

    Esempi:

    'per puntare un dardo, una matita o (figurativamente) una morale'

  6. Punto avere un verbo (intransitivo):

    Per indicare una probabilità di qualcosa.

  7. Punto avere un verbo (ambitransitivo, muratura):

    Per riparare la malta.

  8. Punto avere un verbo (transitivo, muratura):

    Riempire e rifinire i giunti di (un muro), introducendo ulteriore cemento o malta, e portandolo su una superficie liscia.

  9. Punto avere un verbo (taglio della pietra):

    Da tagliare, come superficie, con uno strumento appuntito.

  10. Punto avere un verbo (transitivo):

    Dirigere o incoraggiare (qualcuno) in una particolare direzione.

    Esempi:

    'Se chiede del cibo, indirizzalo verso il frigorifero.'

  11. Punto avere un verbo (transitivo, matematica):

    Per separare un numero intero da un decimale con un punto decimale.

  12. Punto avere un verbo (transitivo):

    Segnare con segni diacritici.

  13. Punto avere un verbo (datato):

    Fornire segni di punteggiatura; per punteggiare.

    Esempi:

    'per indicare una composizione'

  14. Punto avere un verbo (transitivo, informatico):

    Per indirizzare l'unità di elaborazione centrale a cercare informazioni in una determinata posizione della memoria.

  15. Punto avere un verbo (transitivo, Internet):

    Per indirizzare le richieste inviate a un nome di dominio all'indirizzo IP corrispondente a quel nome di dominio.

  16. Punto avere un verbo (intransitivo, nautico):

    Per navigare vicino al vento.

    Esempi:

    'Smettila un po ', stiamo indicando.'

  17. Punto avere un verbo (intransitivo, caccia):

    Indicare la presenza di selvaggina con uno sguardo fisso e fermo, come fanno certi cani da caccia.

  18. Punto avere un verbo (medicina, di un [[ascesso]]):

    Approssimare alla superficie; a testa.

  19. Punto avere un verbo (obsoleto):

    Nominare.

    Esempi:

    'rfquotek Spenser'

  20. Punto avere un verbo (datato):

    Per dare il punto a (qualcosa detto o fatto); per dare particolare risalto o forza a.

  1. Mancia avere un sostantivo :

    La fine estrema di qualcosa, specialmente se appuntita; per esempio. l'estremità appuntita di una matita.

    Esempi:

    'la punta del naso'

  2. Mancia avere un sostantivo :

    Un pezzo di metallo, tessuto o altro materiale usato per coprire la parte superiore di qualcosa per protezione, utilità o decorazione.

    Esempi:

    'un consiglio per un ombrello, una scarpa, un fornello a gas, ecc.'

  3. Mancia avere un sostantivo (musica):

    La fine di un arco di uno strumento a corda che non viene tenuto.

  4. Mancia avere un sostantivo (principalmente, al plurale):

    Un piccolo pezzo di carne.

    Esempi:

    'punte di pollo sul riso' ',' 'punte di maiale' ',' 'punte di alligatore marinate'

  5. Mancia avere un sostantivo :

    Un pezzo di rivestimento rinforzato incollato all'interno della corona di un cappello.

  6. Mancia avere un sostantivo :

    Un pennello sottile e rivestito di pelo di cammello, usato dai doratori per sollevare la foglia d'oro.

  1. Mancia avere un verbo (transitivo):

    Per fornire una mancia; per coprire la punta di.

  1. Mancia avere un verbo (ergativo):

    (Per causare) ribaltare, far cadere o ribaltare.

  2. Mancia avere un verbo (ergativo):

    (Per causare) essere, o diventare, in una posizione inclinata o in pendenza; (causare) per diventare sbilanciato.

  3. Mancia avere un verbo (transitivo, slang, datato):

    Bere.

  4. Mancia avere un verbo (transitivo):

    Per scaricare (rifiutare).

  5. Mancia avere un verbo (US, transitivo):

    Versare una libagione o un liquido da un contenitore, in particolare da una quarantina di liquore al malto.

  6. Mancia avere un verbo (transitivo):

    Deviare con le proprie dita, soprattutto con i polpastrelli.

  1. Mancia avere un sostantivo (birilli, obsoleti):

    Il ribaltamento di un birillo.

  2. Mancia avere un sostantivo :

    Un atto di ribaltamento o inclinazione.

  3. Mancia avere un sostantivo (Regno Unito, Australia, Nuova Zelanda):

    Un'area o un luogo per scaricare qualcosa, come spazzatura o rifiuti, come da una miniera; un mucchio (vedi bevanda); una discarica.

  4. Mancia avere un sostantivo (Regno Unito, Australia, Nuova Zelanda):

    Rifiuti gettati da una cava.

  5. Mancia avere un sostantivo (Regno Unito, Australia, Nuova Zelanda, per estensione):

    Un centro di riciclaggio.

  6. Mancia avere un sostantivo (colloquiale):

    Un posto molto disordinato.

  7. Mancia avere un sostantivo :

    L'atto di deviare con le dita, soprattutto con la punta delle dita

  1. Mancia avere un verbo (ora, _, raro):

    Colpire velocemente e leggermente; toccare.

  1. Mancia avere un sostantivo (ora, _, raro):

    Un leggero colpo o un colpetto.

  1. Mancia avere un verbo :

    Per dare una piccola mancia a, soprattutto a un dipendente di qualcuno che fornisce un servizio.

    Esempi:

    'In alcune città bisogna dare la mancia ai camerieri.'

  2. Mancia avere un verbo (ladri ′, _, slang):

    Dare, passare.

  1. Mancia avere un sostantivo :

    Una mancia; una piccola somma di denaro lasciata per un barista, cameriere, tassista o altro domestico come segno di apprezzamento.

  1. Mancia avere un sostantivo :

    Un'informazione privata o segreta, trasmessa in particolare da qualcuno con conoscenze specialistiche su quote sportive, prestazioni aziendali ecc.

  2. Mancia avere un sostantivo :

    Un consiglio.

  1. Mancia avere un verbo :

    Per dare un'informazione privata a; per informare (qualcuno) di un indizio, conoscenza segreta, ecc.

  1. Mancia avere un sostantivo (AAVE):

    Un calcio o una fase; le proprie abitudini o comportamenti attuali.

  2. Mancia avere un sostantivo (AAVE):

    Una particolare arena o sfera di interesse; un fronte.

Confronta le parole:

Trova le differenze

Confronta con sinonimi e parole correlate:

  • momento vs punto
  • ord vs point
  • punto vs tempo
  • punto vs punto
  • punto decimale vs punto
  • mark vs point
  • posizione vs punto
  • luogo vs punto
  • punto vs posizione
  • punto vs punto
  • fine vs punto
  • ord vs point
  • punto vs suggerimento
  • ord vs point
  • opinione vs punto
  • punto vs punto di vista
  • punto vs vista
  • punto vs punto di vista
  • estremità vs punta
  • tip vs tooltip

Articoli Interessanti

La differenza tra Pretty e Ugly

Bella è una persona carina, mentre brutta è la bruttezza.

La differenza tra account e nome utente

Il conto è un registro delle transazioni pecuniarie, mentre il nome utente è l'identificazione di una persona su un singolo sistema informatico.

La differenza tra Genderfluid e Genderqueer

Genderfluid non ha un genere fisso, mentre genderqueer non è esclusivamente maschile o femminile.

La differenza tra nipote e nipote

La nipote è la figlia del figlio di qualcuno, mentre la nipote è una nipote.

La differenza tra Complex e Simplex

Il complesso è un problema, mentre il simplex è un analogo in qualsiasi dimensione del triangolo o del tetraedro: lo scafo convesso di n + 1 punti nello spazio n-dimensionale.

La differenza tra Close up e Close up

Chiudere è rimuovere uno spazio vuoto. ostruire (un'apertura). spostarsi in modo che un'apertura sia chiusa. per ridurre (ad esempio uno spazio vuoto). cimentarsi, mentre da vicino è avvicinare le persone.

La differenza tra Impersonator e Impostor

Il sosia è colui che impersona in modo fraudolento un'altra persona, mentre l'impersonatore è qualcuno che tenta di ingannare usando un nome o un'identità presunti.

La differenza tra poltrona e divano

La poltrona è una sedia con supporti per i braccioli o per i gomiti, mentre il divano è una zona rialzata del pavimento di un edificio, solitamente ricoperta da moquette, utilizzata per sedersi.

La differenza tra Androgynous e Intersex

Androgino possiede gli organi sessuali di entrambi i sessi, mentre l'intersex ha caratteristiche sia del sesso maschile che di quello femminile.

La differenza tra Base e Media

La base è un componente di supporto, inferiore o inferiore di una struttura o di un oggetto, mentre la media è un metodo o un corso di azione utilizzato per ottenere un risultato.

La differenza tra mangiare e ingoiare

Mangiare è qualcosa da mangiare, mentre la deglutizione è una profonda voragine o un abisso nella terra.

La differenza tra camion rimorchio e camion

Il camion con rimorchio è un semirimorchio, mentre il camion è una piccola ruota o rullo, in particolare la ruota di un carrello di armi.

La differenza tra Eatable e Edible

Mangiabile è qualsiasi cosa commestibile, mentre commestibile è in particolare un fungo commestibile.

La differenza tra irascibile e irascibile

Un irascibile è facilmente o rapidamente arrabbiato o frustrato, mentre un irascibile è facilmente arrabbiato.

La differenza tra contraddittorio e paradosso

Contraddittorio è una coppia di proposizioni, che non possono essere entrambe vere o entrambe false, mentre il paradosso è un'affermazione apparentemente contraddittoria, che può essere vera solo se è falsa, e viceversa.

La differenza tra Coyote e Prairie Wolf

Il coyote è canis latrans, una specie di cane originaria del nord america, mentre il lupo della prateria è il coyote.

La differenza tra monologo e discorso

Il monologo è un lungo discorso di una persona in un'opera teatrale, mentre il discorso è la facoltà di pronunciare suoni o parole articolati.

La differenza tra Near e Proximate

Vicino è il lato sinistro di un cavallo o di una squadra di cavalli che tira una carrozza, ecc., Mentre Prossimo è un indicatore grammaticale nelle lingue algonchine (e alcune altre) per una terza persona principale.

La differenza tra Lackadaisical e Languid

Lackadaisical non mostra interesse, vigore, determinazione o entusiasmo, mentre languido manca di entusiasmo, energia o forza.

La differenza tra Champagne e Shampoo

Lo champagne è un vino bianco frizzante ottenuto da una miscela di uve, in particolare chardonnay e pinot, prodotto in champagne, francia, dal méthode champenoise, mentre lo shampoo è un tradizionale massaggio del corpo indiano e persiano dato dopo aver versato acqua calda sul corpo e strofinato con estratti di erbe.

La differenza tra Quantile e Quintile

Il quantile è una delle classi di valori di una variabile che divide i membri di un lotto o campione in sottogruppi di uguale dimensione di valori adiacenti o una distribuzione di probabilità in distribuzioni di uguale probabilità, mentre il quintile è uno qualsiasi dei quantili che dividono un campione ordinato popolazione in cinque sottoinsiemi altrettanto numerosi.

La differenza tra Apex e Vertex

L'apice è il punto 'più alto' o più grande di qualcosa, mentre il vertice è il punto più alto di qualcosa.

La differenza tra Hurt e Injure

Ferire significa essere dolorosi, mentre ferire significa ferire o causare danni fisici a una creatura vivente.

La differenza tra Family e Fold

La famiglia è un gruppo di persone strettamente legate l'una all'altra (per sangue, matrimonio o adozione), mentre piegare è un atto di piegatura.

La differenza tra Bindle e Swag

Bindle è una determinata lunghezza di corda, corda, spago, ecc., Usata per legare qualcosa, mentre lo swag è un anello di tessuto drappeggiato.