La differenza tra Opinion e Point

Quando viene utilizzato come sostantivi , opinione indica una convinzione, un giudizio o una prospettiva soggettiva che una persona si è formata su un argomento, problema, persona o cosa, mentre punto indica un singolo elemento in un insieme più ampio.

Quando viene utilizzato come verbi , opinione significa avere o esprimere un'opinione, mentre punto significa allungare l'indice in direzione di qualcosa per mostrare dove si trova o per attirare l'attenzione su di esso.




controllare sotto per le altre definizioni di Opinione e Punto



  1. Opinione avere un sostantivo :

    Una convinzione, un giudizio o una prospettiva soggettiva che una persona si è formata su un argomento, problema, persona o cosa.



    Esempi:

    'Vorrei conoscere le vostre opinioni sul nuovo sistema di archiviazione.'

    'Secondo me, il cioccolato bianco è migliore del cioccolato al latte.'

    'Ogni uomo è uno sciocco secondo l'opinione di qualcuno.'



  2. Opinione avere un sostantivo :

    Il giudizio o sentimento che la mente forma di persone o cose; stima.

  3. Opinione avere un sostantivo (obsoleto):

    Stima favorevole; quindi, considerazione; reputazione; fama; sentimento o stima del pubblico.

  4. Opinione avere un sostantivo (obsoleto):

    Ostinazione nel mantenere la propria convinzione o impressione; discutibilità; presunzione.

  5. Opinione avere un sostantivo :

    La decisione formale, o l'espressione di opinioni, di un giudice, un arbitro, un medico o altra parte ufficialmente chiamata a considerare e decidere su una questione o punto sottoposto.

  6. Opinione avere un sostantivo (Diritto dell'Unione Europea):

    un parere giudiziario emesso da un avvocato generale presso la Corte di giustizia delle Comunità europee in cui propone una soluzione giuridica ai casi di competenza del tribunale

  1. Opinione avere un verbo (transitivo, arcaico):

    Avere o esprimere un'opinione.

  1. Punto avere un sostantivo (arcaico):

    Una divisione discreta di qualcosa. Un elemento individuale in un insieme più ampio; un particolare dettaglio, pensiero o qualità. Un momento particolare in un evento o avvenimento; un frangente. Condizione, stato. Un argomento di discussione o dibattito; una proposta. Un punto focale di conversazione o considerazione; l'idea principale. Uno scopo o un obiettivo, che rende qualcosa di significativo. La più piccola quantità di qualcosa; un jot, un briciolo. Una piccola quantità di tempo; un momento. Una posizione o un luogo specifico, visto come una posizione spaziale. Un oggetto matematico a dimensione zero che rappresenta una posizione in una o più dimensioni; qualcosa che si considera avere posizione ma nessuna grandezza o direzione. Un punto o un altro segno di punteggiatura terminale. Un punto o un segno utilizzato per designare determinati toni o tempi. Nella musica antica, distingueva o caratterizzava certi toni o stili (punti di perfezione, di aumento, ecc.). Nella musica moderna, è posto a destra di una nota per aumentarne il valore, o prolungarne il tempo, della metà. Una nota; una melodia. Una qualità o caratteristica distintiva. Qualcosa di minuscolo, come una puntura di spillo; un segno molto piccolo. Un decimo; precedentemente anche un dodicesimo. Ciascuno dei segni o tratti scritti sopra le lettere, specialmente nelle lingue semitiche, per indicare vocali, accenti, ecc. Un'unità di punteggio in un gioco o in una competizione. Un punto decimale (ora soprattutto quando si leggono le frazioni decimali ad alta voce). Unità utilizzata per esprimere le differenze nei prezzi di azioni e azioni. un'unità di misura pari a 1/12 di pica, o circa 1/72 di pollice (esattamente 1/72 di pollice nell'era digitale). Una presa di corrente elettrica. Un'unità di rilevamento pari a trentaduesimi di cerchio, cioè 11,25. Un'unità di misura per la pioggia, pari a 0,254 mm o 0,01 di pollice.

    Esempi:

    'Il Congresso ha discusso i punti più fini del disegno di legge.'

    'Arriva un punto in una maratona in cui alcune persone si arrendono.'

    'A questo punto della riunione, vorrei proporre un nuovo punto all'ordine del giorno.'

    'Non si sentiva bene.'

    'Ho sottolineato che avevamo tutti un interesse da proteggere.'

    'Il punto è che dovremmo restare insieme, qualunque cosa accada.'

    'Poiché la decisione è già stata presa, non vedo alcun motivo per ulteriori discussioni.'

    'Dovremmo incontrarci a un punto prestabilito.'

    'La logica non è il mio punto di forza.'

    'Le stelle si vedevano come minuscoli punti di luce gialla.'

    'Il possesso è nove punti della legge.'

    'Quello con il maggior numero di punti vincerà la partita'

    '10 .5 ('dieci virgola cinque'; = dieci e mezzo) '

    'Nave ahoy, a tre punti dalla prua di dritta!'

  2. Punto avere un sostantivo (backgammon):

    Un'estremità acuta. La punta affilata di un oggetto. Qualsiasi estremità sporgente di un oggetto. Un oggetto che ha una punta affilata o affusolata. Ciascuna delle dodici posizioni triangolari in entrambi i tavoli di una tavola da backgammon, su cui vengono giocate le pietre. Una penisola o un promontorio. La posizione al fronte o avanguardia di una forza che avanza. Ciascuna delle direzioni principali su una bussola, generalmente considerata come 32; una direzione. La differenza tra due punti cardinali. Puntualità del discorso o della scrittura; una qualità espressiva penetrante o decisiva. Un cambio ferroviario. Un'area di colore contrastante su un animale, specialmente un cane; una marcatura. Un dente o un intoppo di corno. Un movimento eseguito con la sciabola o il fioretto.

    Esempi:

    'Taglia la pelle con la punta del coltello.'

    'La sua cintura da cowboy era tempestata di punte.'

    'cadere da un punto' '

    'Il colore delle punte di quel gatto era uno zibellino intenso e profondo.'

    'terzo punto'

  3. Punto avere un sostantivo (araldica):

    Una delle tante parti differenti dello stemma.

  4. Punto avere un sostantivo (nautico):

    Un breve pezzo di corda usata nelle vele di terzaroli.

  5. Punto avere un sostantivo (storico):

    Una stringa o un pizzo usato per legare insieme alcuni indumenti.

    Esempi:

    'rfquotek Sir Walter Scott'

  6. Punto avere un sostantivo :

    Pizzo lavorato dal ferro.

    Esempi:

    '' punto di Venezia; Punto di Bruxelles ''

  7. Punto avere un sostantivo (US, slang, datato):

    Un elemento di informazione privata; un suggerimento; un consiglio; un puntatore.

  8. Punto avere un sostantivo :

    L'atteggiamento assunto da un cane da ferma quando trova selvaggina.

    Esempi:

    'Il cane è arrivato a un punto.'

  9. Punto avere un sostantivo (falconeria):

    Il sollevamento perpendicolare di un falco sul luogo in cui la sua preda è andata al riparo.

  10. Punto avere un sostantivo :

    L'atto di indicare, come del piede verso il basso in certe posizioni di danza.

  11. Punto avere un sostantivo :

    Il gesto di estendere il dito indice in una direzione per indicare qualcosa.

  12. Punto avere un sostantivo (medicina, obsoleto):

    Un punto di vaccinazione.

  13. Punto avere un sostantivo (cricket):

    In vari sport, una posizione di un certo giocatore o, per estensione, il giocatore che occupa quella posizione. Un quadrato di posizione di fielding del wicket sul lato esterno, tra canalone e copertura. La posizione del giocatore di ciascuna squadra che si trova a breve distanza davanti al portiere. La posizione del lanciatore e del ricevitore. Un punto in cui viene eseguito un rettilineo; quindi, un percorso rettilineo da un punto all'altro; una corsa campestre.

  1. Punto avere un verbo (intransitivo):

    Allungare il dito indice nella direzione di qualcosa per mostrare dove si trova o per attirare l'attenzione su di esso.

    Esempi:

    'È scortese indicare altre persone.'

  2. Punto avere un verbo (intransitivo):

    Per attirare l'attenzione su qualcosa o indicare una direzione.

    Esempi:

    'La freccia di una bussola punta a nord'

    'Gli sci puntavano in salita.'

    'La freccia sulla mappa punta verso l'ingresso'

  3. Punto avere un verbo (intransitivo):

    Per affrontare una particolare direzione.

  4. Punto avere un verbo (transitivo):

    Dirigersi verso un oggetto; mirare.

    Esempi:

    'puntare una pistola contro un lupo, o un cannone contro un forte'

  5. Punto avere un verbo :

    Per dare un punto a; affilare; per tagliare, forgiare, molare o limare in modo acuto.

    Esempi:

    'per puntare un dardo, una matita o (figurativamente) una morale'

  6. Punto avere un verbo (intransitivo):

    Per indicare una probabilità di qualcosa.

  7. Punto avere un verbo (ambitransitivo, muratura):

    Per riparare la malta.

  8. Punto avere un verbo (transitivo, muratura):

    Riempire e rifinire i giunti di (un muro), introducendo ulteriore cemento o malta, e portandolo su una superficie liscia.

  9. Punto avere un verbo (taglio della pietra):

    Da tagliare, come superficie, con uno strumento appuntito.

  10. Punto avere un verbo (transitivo):

    Dirigere o incoraggiare (qualcuno) in una particolare direzione.

    Esempi:

    'Se chiede del cibo, indirizzalo verso il frigorifero.'

  11. Punto avere un verbo (transitivo, matematica):

    Per separare un numero intero da un decimale con un punto decimale.

  12. Punto avere un verbo (transitivo):

    Segnare con segni diacritici.

  13. Punto avere un verbo (datato):

    Fornire segni di punteggiatura; per punteggiare.

    Esempi:

    'per indicare una composizione'

  14. Punto avere un verbo (transitivo, informatico):

    Per indirizzare l'unità di elaborazione centrale a cercare informazioni in una determinata posizione della memoria.

  15. Punto avere un verbo (transitivo, Internet):

    Per indirizzare le richieste inviate a un nome di dominio all'indirizzo IP corrispondente a quel nome di dominio.

  16. Punto avere un verbo (intransitivo, nautico):

    Per navigare vicino al vento.

    Esempi:

    'Smettila un po ', stiamo indicando.'

  17. Punto avere un verbo (intransitivo, caccia):

    Indicare la presenza di selvaggina con uno sguardo fisso e fermo, come fanno certi cani da caccia.

  18. Punto avere un verbo (medicina, di un [[ascesso]]):

    Approssimare alla superficie; a testa.

  19. Punto avere un verbo (obsoleto):

    Nominare.

    Esempi:

    'rfquotek Spenser'

  20. Punto avere un verbo (datato):

    Per dare il punto a (qualcosa detto o fatto); per dare particolare risalto o forza a.

Confronta le parole:

Trova le differenze

Confronta con sinonimi e parole correlate:

  • momento vs punto
  • ord vs point
  • punto vs tempo
  • punto vs punto
  • punto decimale vs punto
  • mark vs point
  • posizione vs punto
  • luogo vs punto
  • punto vs posizione
  • punto vs punto
  • fine vs punto
  • ord vs point
  • punto vs suggerimento
  • ord vs point
  • opinione vs punto
  • punto vs punto di vista
  • punto vs vista
  • punto vs punto di vista

Articoli Interessanti

La differenza tra Desolate e Lonely

La desolazione è deserta e priva di abitanti, mentre la solitudine è infelice perché si sente isolata dal contatto con altre persone.

La differenza tra Boat e Caravel

La barca è un'imbarcazione utilizzata per il trasporto di merci, la pesca, le regate, le crociere da diporto o l'uso militare su o in acqua, azionata da remi o motore fuoribordo o entrobordo o dal vento, mentre la caravella è una vela leggera, solitamente con vele latine nave utilizzata dai portoghesi, oltre che spagnoli, per circa 300 anni, a partire dal XV secolo, prima per commerci e poi per viaggi di esplorazione.

La differenza tra la linea dei glutei e la linea di galleggiamento

La linea di natica è una curva che indica la forma di un profilo alare o equivalente nautico su un piano verticale parallelo all'asse longitudinale dell'imbarcazione o della nave, mentre la linea di galleggiamento è una linea formata dalla superficie dell'acqua sullo scafo di una nave quando è a galla.

La differenza tra Ghost e Revenant

Ghost è lo spirito, mentre revenant è qualcuno che ritorna da una lunga assenza.

La differenza tra Carry e Transport

Il trasporto è un modo di trasportare o sollevare qualcosa, mentre il trasporto è un atto di trasporto.

La differenza tra Antecedent e Forebear

L'antecedente è qualsiasi cosa che precede un'altra cosa, specialmente la causa della seconda cosa, mentre l'antenato è un antenato.

La differenza tra accento e stress

L'accento è un'articolazione più acuta o più forte di una particolare sillaba di una parola o frase per distinguerla dalle altre o per enfatizzarla, mentre lo stress è un agente fisico, chimico, infettivo che aggredisce un organismo.

La differenza tra Erewhile ed Erstwhile

Erewhile è di un po 'di tempo fa, mentre prima lo è.

La differenza tra idioma e linguaggio

L'idioma è un modo di parlare, un modo di espressione peculiare di una lingua, persona o gruppo di persone, mentre il linguaggio è un corpo di parole e un insieme di metodi per combinarle (chiamato grammatica), compreso da una comunità e usato come forma di comunicazione.

La differenza tra Frugal e Lavish

Frugale è evitare spese inutili in denaro o qualsiasi altra cosa che deve essere usata o consumata, mentre generoso è spendere o elargire abbondantemente.

La differenza tra Bender e Spree

Bender è uno che, o quello che, si piega, mentre la baldoria è un allegro scherzo.

La differenza tra generale e generico

Generale è un fatto o una proposizione generale, mentre generico è un prodotto venduto con un nome generico.

La differenza tra Celibate e Chaste

Il celibe non è sposato, mentre il casto si astiene dal rapporto sessuale.

La differenza tra Long e Long

Lungo è avere lunghezza, mentre lungo è avere molta distanza da un punto terminale su un oggetto o un'area a un altro punto terminale.

La differenza tra Raise e Rise

L'aumento è un aumento del salario o dello stipendio, mentre l'aumento è il processo o un'azione o un'istanza di aumento o aumento.

La differenza tra Abate e Diminish

Abate significa porre fine, mentre diminuire significa rimpicciolire.

La differenza tra Downstage e Upstage

Il downstage è la parte di un palco più vicina al pubblico o alla telecamera, mentre il upstage è la parte di un palco più lontana dal pubblico o dalla telecamera.

La differenza tra media e media

La media è la media aritmetica, mentre la media è la chimica dell'ambiente circostante, ad es. solido, liquido, gas, vuoto o una sostanza specifica come un solvente.

La differenza tra metodico e scientifico

Il metodo è in modo organizzato, mentre la scienza è o ha a che fare con la scienza.

La differenza tra Gaffe e Goof

Gaffe è un errore sciocco e imbarazzante, soprattutto quello fatto in pubblico, mentre goof è un errore commesso durante la produzione che trova la sua strada nella versione finale.

La differenza tra Account e Accounting

Account è un registro delle transazioni pecuniarie, mentre la contabilità è lo sviluppo e l'uso di un sistema per la registrazione e l'analisi delle transazioni finanziarie e della situazione finanziaria di un'azienda o di un'altra organizzazione.

La differenza tra aspetto Frequentativo e Iterativo

Frequentative è una qualsiasi sottoclasse di verbi imperfettivi che denota un'azione ripetuta, non più produttiva in inglese, ma che si trova ad es. finlandese, latino, russo e turco, mentre l'aspetto iterativo è una sottoclasse di verbi imperfetti che denotano un'azione continuamente ripetuta. un esempio in inglese sarebbe il verbo iterativo, opposto al noniterativo.

La differenza tra Dark e Sinister

Il buio è spento, mentre il sinistro è infausto, minaccioso, sfortunato, illegittimo (come nel bar sinistro).

La differenza tra Colloquy e Soliloquy

Il colloquio è una conversazione o un dialogo, mentre il soliloquio è l'atto di un personaggio che parla a se stesso in modo da rivelare i propri pensieri al pubblico.

La differenza tra vertigini e vertigini

La vertigine è lo stato di vertigine, mentre la vertigine è una sensazione di vortice e perdita di equilibrio, causata dallo sguardo verso il basso da una grande altezza o da una malattia che colpisce l'orecchio interno.