La differenza tra Have e Own

Quando viene utilizzato come verbi , avere significa possedere, possedere, tenere, mentre proprio significa avere il legittimo possesso di (proprietà, beni o capitali).


Avere è anche sostantivo con il significato: una persona ricca o privilegiata.



Proprio è anche aggettivo con il significato: appartenenza a.



controllare sotto per le altre definizioni di Avere e Proprio

  1. Avere avere un verbo (transitivo):



    Possedere, possedere, tenere.

    Esempi:

    'Ho una casa e una macchina.'

    'Guarda cosa ho qui: una rana che ho trovato per strada!'



  2. Avere avere un verbo (transitivo):

    Essere in qualche modo correlato a (con l'oggetto che identifica la relazione).

    Esempi:

    'Ho due sorelle.'

    'Ho molto lavoro da fare.'

  3. Avere avere un verbo (transitivo):

    Assumere una particolare sostanza (specialmente un cibo o una bevanda) o un'azione.

    Esempi:

    'Faccio colazione alle sei.'

    'Posso dare un'occhiata a quello?'

    'Adesso mangio una pizza e una birra.'

  4. Avere avere un verbo (transitivo):

    Da programmare per partecipare o partecipare.

    Esempi:

    'Che classe hai adesso? Ho l'inglese.

    'Fred non potrà venire alla festa; ha una riunione quel giorno.

  5. Avere avere un verbo (verbo ausiliare, prendendo un [[participio passato]]):

    Esempi:

    'Ho già mangiato oggi.'

    'Avevo già mangiato.'

  6. Avere avere un verbo (verbo ausiliare, prendendo a [[w: Infinitive, to-infinitive]]):

    Vedere dover.

    Esempi:

    'Devo andare.'

  7. Avere avere un verbo (transitivo):

    Per partorire.

    Esempi:

    'La coppia ha sempre voluto avere figli.'

    'Mia moglie sta partorendo proprio adesso!'

    'Mia madre mi ha avuto quando aveva 25 anni.'

  8. Avere avere un verbo (transitivo):

    Per impegnarsi in rapporti sessuali con.

    Esempi:

    'Si vanta sempre di quante donne ha avuto.'

  9. Avere avere un verbo (transitivo):

    Da accettare come partner romantico.

    Esempi:

    'Nonostante le mie proteste d'amore, non mi voleva.'

  10. Avere avere un verbo :

    Per causare a, da un comando, richiesta o invito.

    Esempi:

    'Mi hanno fatto dare da mangiare al loro cane mentre erano fuori città.'

  11. Avere avere un verbo :

    Per far sì che sia.

    Esempi:

    'Lo ha fatto arrestare per violazione di domicilio.'

    'La fine della conferenza ha fatto piangere l'intero pubblico.'

  12. Avere avere un verbo :

    Essere influenzato da un evento. (Utilizzato per fornire un argomento che non sia un argomento verbale.)

    Esempi:

    'La scorsa settimana l'ospedale ha avuto diversi pazienti che hanno contratto la polmonite.'

    'Oggi tre persone mi hanno detto che i miei capelli sono belli.'

  13. Avere avere un verbo :

    Per rappresentare come essere.

    Esempi:

    'Le loro storie erano diverse; ha detto che era al lavoro quando è avvenuto l'incidente, ma la sua dichiarazione lo ha tenuto a casa tutta la sera ».

  14. Avere avere un verbo :

    Esempi:

    'Non abbiamo ancora cenato, vero?'

    'Tua moglie non ha letto queste sciocchezze, vero?'

    'lb uso nel Regno Unito' 'Ha dei soldi, non è vero?'

  15. Avere avere un verbo (British, slang):

    Per sconfiggere in un combattimento; prendere.

    Esempi:

    'Potrei averlo io!'

    'Ti avrò!'

  16. Avere avere un verbo (datato):

    Essere in grado di parlare una lingua.

    Esempi:

    'Non ho tedesco' '.'

  17. Avere avere un verbo :

    Per sentire o essere (soprattutto dolorosamente) consapevole.

    Esempi:

    'Dan ha certamente le armi oggi, probabilmente per aver raschiato via la vernice da quattro colonne il giorno prima.'

  18. Avere avere un verbo :

    Per essere afflitto, soffrire.

    Esempi:

    'Ha avuto il raffreddore la scorsa settimana.'

  19. Avere avere un verbo :

    Fare esperienza, attraversare, subire.

    Esempi:

    'Abbiamo avuto un anno difficile lo scorso anno, con gli sciami di locuste e tutto il resto.'

    'Ieri si è operato all'anca.'

    'Mi sto divertendo più della mia vita!'

  20. Avere avere un verbo :

    Ingannare, ingannare.

    Esempi:

    'Mi hai avuto bene! Non avrei mai pensato che fosse solo uno scherzo.

  21. Avere avere un verbo (transitivo, spesso con participio presente):

    Permettere; tollerare.

    Esempi:

    'Il bambino gridava incessantemente a sua madre di comprargli un giocattolo, ma lei non ne voleva sapere.'

    'Ho chiesto a mio padre se potevo andare al concerto questo giovedì, ma non l'ha voluto dato che è una sera di scuola.'

  22. Avere avere un verbo (transitivo, spesso usato in negativo):

    Credere, comprare, lasciarsi ingannare.

    Esempi:

    'Ho inventato una scusa per spiegare perché sono uscito così tardi, ma mia moglie non ne aveva voglia.'

  23. Avere avere un verbo (transitivo):

    Ospitare qualcuno; da accogliere come ospite.

    Esempi:

    'Grazie per avermi ospitato!'

  24. Avere avere un verbo (transitivo):

    Per ottenere una lettura, una misurazione o un risultato da uno strumento o da un calcolo.

    Esempi:

    'Cosa hai per il problema due?'

    'Ho due contatti nel mio ambito.'

  25. Avere avere un verbo (transitivo, di una giuria):

    Considerare un procedimento giudiziario che è stato completato; per iniziare le deliberazioni su un caso.

    Esempi:

    'Programmeremo le discussioni conclusive per giovedì e la giuria avrà il caso entro quel pomeriggio.'

  1. Avere avere un sostantivo :

    Una persona ricca o privilegiata.

  2. Avere avere un sostantivo (raro):

    Uno che ha qualcosa (specificato contestualmente).

  1. Avere avere un sostantivo (AU, NZ, informale):

    Una frode o inganno; qualcosa di fuorviante.

    Esempi:

    'Lo pubblicizzano come un ottimo affare, ma penso che sia un po 'un fatto.'

  1. Proprio avere un verbo (transitivo):

    Avere il legittimo possesso di (proprietà, beni o capitali); avere titolo legale a.

    Esempi:

    'Possiedo questa macchina.'

  2. Proprio avere un verbo (transitivo):

    Aver riconosciuto la sovranità politica su un luogo, territorio, distinta dalla connotazione ordinaria di proprietà immobiliare.

    Esempi:

    'Gli Stati Uniti possiedono Point Roberts secondo i termini del Trattato dell'Oregon.'

  3. Proprio avere un verbo (transitivo):

    Per sconfiggere o mettere in imbarazzo; sopraffare.

    Esempi:

    'Possederò i miei nemici.'

    'Se vince, ti possiederà.'

  4. Proprio avere un verbo (transitivo):

    Per schiavizzare virtualmente o figurativamente.

  5. Proprio avere un verbo (giochi online, slang):

    Per sconfiggere, dominare o essere al di sopra, anche farro.

  6. Proprio avere un verbo (transitive, computing, slang):

    Ottenere illecitamente l'accesso come superutente o root a un sistema informatico, avendo così accesso a tutti i file dell'utente su quel sistema; pwn.

  1. Proprio come un aggettivo :

    Appartenente al; posseduto; proprio a. Spesso contrassegna un determinante possessivo come riflessivo, facendo riferimento all'argomento della clausola o della frase.

    Esempi:

    'Sono andati da quella parte, ma dobbiamo trovare la nostra.'

  2. Proprio come un aggettivo (obsoleto):

    Peculiare, domestico.

  3. Proprio come un aggettivo (obsoleto):

    Non straniero.

  1. Proprio avere un verbo (transitivo, obsoleto):

    Garantire; dare.

  2. Proprio avere un verbo (intransitivo):

    Ammettere, concedere, concedere, consentire, riconoscere, confessare; non negare.

  3. Proprio avere un verbo (transitivo):

    Ammettere; concedere; riconoscere.

  4. Proprio avere un verbo (transitivo):

    Per rispondere a.

  5. Proprio avere un verbo (transitivo):

    Riconoscere; riconoscere.

    Esempi:

    'possederne uno come figlio'

  6. Proprio avere un verbo (transitivo):

    Da rivendicare come propri.

  7. Proprio avere un verbo (intransitivo, UK, _, dialettale):

    Confessare.

Confronta le parole:

Trova le differenze

Confronta con sinonimi e parole correlate:

  • battere vs proprio
  • sconfitta vs proprio
  • superare vs proprio
  • rovesciamento vs proprio
  • proprio vs vanquish
  • avere vs proprio
  • proprio vs prendere
  • meglio vs proprio

Articoli Interessanti

La differenza tra Enormous e Giant

Enorme devia dalla norma, mentre gigante è molto grande.

La differenza tra dipartimento e specialità

Il dipartimento è una parte, una porzione o una suddivisione, mentre la specialità è quella in cui ci si specializza.

La differenza tra alifatico e aromatico

Aliphatic è un composto di questo tipo, mentre aromatica è una pianta profumata o una spezia aggiunta a un piatto per aromatizzarlo.

La differenza tra Yea e Yup

Sì è sì, giusto, sì, mentre sì è sì.

La differenza tra Boy e Squirt

Il ragazzo è un bambino o un adolescente maschio, distinto da neonati o adulti, mentre lo squirt è uno strumento da cui un liquido viene espulso con forza in un flusso piccolo e veloce.

La differenza tra dono e forza

Il dono è qualcosa dato a un altro volontariamente, gratuitamente, mentre la forza è la qualità o il grado di essere forti.

La differenza tra indefinito e indeterminato

Indefinito è illimitato, mentre indeterminato non è accuratamente determinato o determinabile.

La differenza tra la donna Cis e la donna Cis

La femmina cis è una femmina cisgender, mentre la donna cis è una donna cisgender.

La differenza tra Calf e Steer

Il vitello è una giovane vacca o toro, mentre il manzo è il maschio castrato del bestiame, specialmente quello allevato per la produzione di carne bovina.

La differenza tra Continuo e Discontinuo

Il continuo è senza fermarsi, mentre il discontinuo sta avendo pause o interruzioni.

La differenza tra Tattle e Tell

Tattle è un tattletale, mentre tell è un comportamento riflessivo, spesso abituale, che si verifica in un contesto che spesso presenta tentativi di inganno da parte di persone sotto stress psicologico (come una partita di poker o un interrogatorio della polizia), che rivela informazioni che la persona che mostra il comportamento sta tentando di trattenere.

La differenza tra Bishop e Tonaca

Il vescovo è un sorvegliante delle congregazioni: o un tale sorvegliante, in generale, o (nell'ortodossia orientale, cattolicesimo, anglicanesimo, ecc.) Un funzionario nella gerarchia della chiesa (attivamente o nominalmente) che governa una diocesi, che supervisiona i sacerdoti, i diaconi, e proprietà nel suo territorio. un funzionario simile o un sommo sacerdote in un'altra religione. qualsiasi guardiano, ispettore o sovrintendente. il titolare della posizione greca o romana di, supervisore del pubblico sussidio di grano, ecc. il capo della festa degli stolti o di st. nicholas day, mentre la tonaca è un mantello militare o un lungo cappotto indossato da soldati o cavalieri nei secoli XVI e XVII.

La differenza tra divertimento e piacere

Il divertimento è divertimento, divertimento o piacere, mentre il piacere è uno stato di soddisfazione o contentezza.

La differenza tra Safe e Strongbox

La cassaforte è una scatola, solitamente in metallo, in cui è possibile chiudere a chiave gli oggetti di valore per la custodia, mentre la cassaforte è una scatola robusta con una serratura per riporre gli oggetti di valore.

La differenza tra Compensate e Reimburse

Compensare è fare (qualcosa di buono) dopo che (qualcosa di brutto) è accaduto, mentre il rimborso è compensare con il pagamento.

La differenza tra dualismo e fisicalismo

Il dualismo è dualità, mentre il fisicalismo è una posizione filosofica che sostiene che tutto ciò che esiste non è più esteso delle sue proprietà fisiche.

La differenza tra Globus cruciger e Sceptre

Il Globus cruciger è un globo sormontato da una croce, usato come simbolo del potere reale, mentre lo scettro è un bastone ornamentale tenuto da un monarca regnante come simbolo del potere.

La differenza tra Diamond e Rhombus

Il diamante è un minerale scintillante simile al vetro che è un allotropo di carbonio in cui ogni atomo è circondato da altri quattro sotto forma di un tetraedro, mentre il rombo è uno qualsiasi dei diversi pesci piatti, tra cui il rombo chiodato e il rombo, una volta considerati parte del genere rombo, ora dentro.

La differenza tra Sjambok e Whip

Sjambok è una frusta robusta, fatta specialmente di pelle di rinoceronte o di ippopotamo, mentre la frusta è una frusta.

La differenza tra Stasis e Staticity

La stasi è un rallentamento o un arresto della corrente sanguigna, dovuto non a una diminuzione del battito cardiaco, ma a una resistenza anormale delle pareti dei capillari, mentre la staticità è la condizione dell'essere statici.

La differenza tra Allocate e Deallocate

Allocare è mettere da parte per uno scopo, mentre deallocare è rimuovere dall'insieme di risorse messe da parte per (assegnate a) un particolare utente o scopo.

La differenza tra Coddle e Simmer

Coddle è un piatto irlandese composto da strati di salsicce di maiale tagliate grossolanamente e fette di pancetta con patate e cipolle affettate, mentre cuocere a fuoco lento è lo stato o il processo di ebollizione.

La differenza tra Clarify e Illuminate

Chiarire è (di liquidi, come vino o sciroppo) per rendere chiaro o luminoso liberandosi dalla materia feculenta, mentre illuminare è illuminare qualcosa.

La differenza tra deceduto e deceduto

Il defunto è una persona morta, mentre il defunto è una persona morta.

La differenza tra Button e Hook e eye

Il bottone è una manopola o un disco che viene fatto passare attraverso un anello o (asola), che funge da chiusura, mentre il gancio e l'occhiello sono un gancio e un occhiello abbinati, utilizzati per il fissaggio.