La differenza tra Have e Own

Quando viene utilizzato come verbi , avere significa possedere, possedere, tenere, mentre proprio significa avere il legittimo possesso di (proprietà, beni o capitali).


Avere è anche sostantivo con il significato: una persona ricca o privilegiata.



Proprio è anche aggettivo con il significato: appartenenza a.



controllare sotto per le altre definizioni di Avere e Proprio

  1. Avere avere un verbo (transitivo):



    Possedere, possedere, tenere.

    Esempi:

    'Ho una casa e una macchina.'

    'Guarda cosa ho qui: una rana che ho trovato per strada!'



  2. Avere avere un verbo (transitivo):

    Essere in qualche modo correlato a (con l'oggetto che identifica la relazione).

    Esempi:

    'Ho due sorelle.'

    'Ho molto lavoro da fare.'

  3. Avere avere un verbo (transitivo):

    Assumere una particolare sostanza (specialmente un cibo o una bevanda) o un'azione.

    Esempi:

    'Faccio colazione alle sei.'

    'Posso dare un'occhiata a quello?'

    'Adesso mangio una pizza e una birra.'

  4. Avere avere un verbo (transitivo):

    Da programmare per partecipare o partecipare.

    Esempi:

    'Che classe hai adesso? Ho l'inglese.

    'Fred non potrà venire alla festa; ha una riunione quel giorno.

  5. Avere avere un verbo (verbo ausiliare, prendendo un [[participio passato]]):

    Esempi:

    'Ho già mangiato oggi.'

    'Avevo già mangiato.'

  6. Avere avere un verbo (verbo ausiliare, prendendo a [[w: Infinitive, to-infinitive]]):

    Vedere dover.

    Esempi:

    'Devo andare.'

  7. Avere avere un verbo (transitivo):

    Per partorire.

    Esempi:

    'La coppia ha sempre voluto avere figli.'

    'Mia moglie sta partorendo proprio adesso!'

    'Mia madre mi ha avuto quando aveva 25 anni.'

  8. Avere avere un verbo (transitivo):

    Per impegnarsi in rapporti sessuali con.

    Esempi:

    'Si vanta sempre di quante donne ha avuto.'

  9. Avere avere un verbo (transitivo):

    Da accettare come partner romantico.

    Esempi:

    'Nonostante le mie proteste d'amore, non mi voleva.'

  10. Avere avere un verbo :

    Per causare a, da un comando, richiesta o invito.

    Esempi:

    'Mi hanno fatto dare da mangiare al loro cane mentre erano fuori città.'

  11. Avere avere un verbo :

    Per far sì che sia.

    Esempi:

    'Lo ha fatto arrestare per violazione di domicilio.'

    'La fine della conferenza ha fatto piangere l'intero pubblico.'

  12. Avere avere un verbo :

    Essere influenzato da un evento. (Utilizzato per fornire un argomento che non sia un argomento verbale.)

    Esempi:

    'La scorsa settimana l'ospedale ha avuto diversi pazienti che hanno contratto la polmonite.'

    'Oggi tre persone mi hanno detto che i miei capelli sono belli.'

  13. Avere avere un verbo :

    Per rappresentare come essere.

    Esempi:

    'Le loro storie erano diverse; ha detto che era al lavoro quando è avvenuto l'incidente, ma la sua dichiarazione lo ha tenuto a casa tutta la sera ».

  14. Avere avere un verbo :

    Esempi:

    'Non abbiamo ancora cenato, vero?'

    'Tua moglie non ha letto queste sciocchezze, vero?'

    'lb uso nel Regno Unito' 'Ha dei soldi, non è vero?'

  15. Avere avere un verbo (British, slang):

    Per sconfiggere in un combattimento; prendere.

    Esempi:

    'Potrei averlo io!'

    'Ti avrò!'

  16. Avere avere un verbo (datato):

    Essere in grado di parlare una lingua.

    Esempi:

    'Non ho tedesco' '.'

  17. Avere avere un verbo :

    Per sentire o essere (soprattutto dolorosamente) consapevole.

    Esempi:

    'Dan ha certamente le armi oggi, probabilmente per aver raschiato via la vernice da quattro colonne il giorno prima.'

  18. Avere avere un verbo :

    Per essere afflitto, soffrire.

    Esempi:

    'Ha avuto il raffreddore la scorsa settimana.'

  19. Avere avere un verbo :

    Fare esperienza, attraversare, subire.

    Esempi:

    'Abbiamo avuto un anno difficile lo scorso anno, con gli sciami di locuste e tutto il resto.'

    'Ieri si è operato all'anca.'

    'Mi sto divertendo più della mia vita!'

  20. Avere avere un verbo :

    Ingannare, ingannare.

    Esempi:

    'Mi hai avuto bene! Non avrei mai pensato che fosse solo uno scherzo.

  21. Avere avere un verbo (transitivo, spesso con participio presente):

    Permettere; tollerare.

    Esempi:

    'Il bambino gridava incessantemente a sua madre di comprargli un giocattolo, ma lei non ne voleva sapere.'

    'Ho chiesto a mio padre se potevo andare al concerto questo giovedì, ma non l'ha voluto dato che è una sera di scuola.'

  22. Avere avere un verbo (transitivo, spesso usato in negativo):

    Credere, comprare, lasciarsi ingannare.

    Esempi:

    'Ho inventato una scusa per spiegare perché sono uscito così tardi, ma mia moglie non ne aveva voglia.'

  23. Avere avere un verbo (transitivo):

    Ospitare qualcuno; da accogliere come ospite.

    Esempi:

    'Grazie per avermi ospitato!'

  24. Avere avere un verbo (transitivo):

    Per ottenere una lettura, una misurazione o un risultato da uno strumento o da un calcolo.

    Esempi:

    'Cosa hai per il problema due?'

    'Ho due contatti nel mio ambito.'

  25. Avere avere un verbo (transitivo, di una giuria):

    Considerare un procedimento giudiziario che è stato completato; per iniziare le deliberazioni su un caso.

    Esempi:

    'Programmeremo le discussioni conclusive per giovedì e la giuria avrà il caso entro quel pomeriggio.'

  1. Avere avere un sostantivo :

    Una persona ricca o privilegiata.

  2. Avere avere un sostantivo (raro):

    Uno che ha qualcosa (specificato contestualmente).

  1. Avere avere un sostantivo (AU, NZ, informale):

    Una frode o inganno; qualcosa di fuorviante.

    Esempi:

    'Lo pubblicizzano come un ottimo affare, ma penso che sia un po 'un fatto.'

  1. Proprio avere un verbo (transitivo):

    Avere il legittimo possesso di (proprietà, beni o capitali); avere titolo legale a.

    Esempi:

    'Possiedo questa macchina.'

  2. Proprio avere un verbo (transitivo):

    Aver riconosciuto la sovranità politica su un luogo, territorio, distinta dalla connotazione ordinaria di proprietà immobiliare.

    Esempi:

    'Gli Stati Uniti possiedono Point Roberts secondo i termini del Trattato dell'Oregon.'

  3. Proprio avere un verbo (transitivo):

    Per sconfiggere o mettere in imbarazzo; sopraffare.

    Esempi:

    'Possederò i miei nemici.'

    'Se vince, ti possiederà.'

  4. Proprio avere un verbo (transitivo):

    Per schiavizzare virtualmente o figurativamente.

  5. Proprio avere un verbo (giochi online, slang):

    Per sconfiggere, dominare o essere al di sopra, anche farro.

  6. Proprio avere un verbo (transitive, computing, slang):

    Ottenere illecitamente l'accesso come superutente o root a un sistema informatico, avendo così accesso a tutti i file dell'utente su quel sistema; pwn.

  1. Proprio come un aggettivo :

    Appartenente al; posseduto; proprio a. Spesso contrassegna un determinante possessivo come riflessivo, facendo riferimento all'argomento della clausola o della frase.

    Esempi:

    'Sono andati da quella parte, ma dobbiamo trovare la nostra.'

  2. Proprio come un aggettivo (obsoleto):

    Peculiare, domestico.

  3. Proprio come un aggettivo (obsoleto):

    Non straniero.

  1. Proprio avere un verbo (transitivo, obsoleto):

    Garantire; dare.

  2. Proprio avere un verbo (intransitivo):

    Ammettere, concedere, concedere, consentire, riconoscere, confessare; non negare.

  3. Proprio avere un verbo (transitivo):

    Ammettere; concedere; riconoscere.

  4. Proprio avere un verbo (transitivo):

    Per rispondere a.

  5. Proprio avere un verbo (transitivo):

    Riconoscere; riconoscere.

    Esempi:

    'possederne uno come figlio'

  6. Proprio avere un verbo (transitivo):

    Da rivendicare come propri.

  7. Proprio avere un verbo (intransitivo, UK, _, dialettale):

    Confessare.

Confronta le parole:

Trova le differenze

Confronta con sinonimi e parole correlate:

  • battere vs proprio
  • sconfitta vs proprio
  • superare vs proprio
  • rovesciamento vs proprio
  • proprio vs vanquish
  • avere vs proprio
  • proprio vs prendere
  • meglio vs proprio

Articoli Interessanti

La differenza tra Minimal e Minimum

Minimo è l'importo, la quantità o il grado più piccolo possibile, mentre il minimo è il grado più basso.

La differenza tra Takeaway e Takeout

Da asporto è un ristorante che vende cibo da mangiare altrove, mentre da asporto è cibo acquistato da asporto.

La differenza tra Fistful e Handful

Fistful è la quantità che può essere tenuta a pugno chiuso, mentre manciata è la quantità che una mano afferrerà o conterrà.

La differenza tra Evitabile e Annullabile

Evitabile è in grado di essere liberato, mentre annullabile è in grado di essere annullato o reso nulla.

La differenza tra Beyond e Yonder

Al di là è l'ignoto, mentre laggiù è un luogo distante ma in vista.

La differenza tra Leading e Loaded

Il comando è fornire guida o direzione, mentre il carico è gravato da un carico pesante.

La differenza tra Scraper e Spatula

Il raschietto è uno strumento mediante il quale le suole delle scarpe vengono pulite dal fango tirandole su di esso, mentre la spatola è un utensile da cucina costituito da una superficie piana fissata a un lungo manico, utilizzato per girare, sollevare o mescolare il cibo.

La differenza tra rilevante e aggiornato

Rilevante è direttamente correlato, connesso o pertinente a un argomento, mentre l'aggiornamento è corrente.

La differenza tra tutto e tutto

Tutto è tutto, mentre tutto è tutte le cose in discussione.

La differenza tra Catch e Grab

La cattura è l'atto di afferrare o catturare, mentre afferrare è uno strappo improvviso a qualcosa.

La differenza tra litigant e querelante

Litigant è una parte che cita in giudizio o è stata citata in giudizio in una causa, o altrimenti che invoca il processo giudiziario per determinare l'esito di una causa, mentre l'attore è una parte che intenta una causa civile contro un imputato.

La differenza tra Cinnabar e Orpiment

Il cinabro è un minerale rosso intenso, solfuro mercurico, hgs, mentre l'orpimento è il trisolfuro di arsenico, che si trova naturalmente in cristalli o depositi massicci, precedentemente usati come colorante o pigmento.

La differenza tra didattico e istruttivo

La didattica è un trattato sull'insegnamento o l'educazione, mentre istruttiva è un caso nella lingua finlandese. esprime il mezzo o lo strumento utilizzato per compiere un'azione.

La differenza tra Fly e Swap

La mosca è qualsiasi insetto dell'ordine dei ditteri, mentre lo scambio è uno scambio di due cose comparabili.

La differenza tra Unbox e Uncase

Unbox è rimuovere da una scatola, mentre uncase è rimuovere da una custodia o da una copertura.

La differenza tra Bello e Bello

Bello è attraente e possiede bellezza, mentre bello è fisicamente attraente.

La differenza tra numero composto e numero naturale

Il numero composto è un numero naturale (diverso da zero) che è esprimibile come il prodotto di due (o più) numeri naturali diversi da se stesso e 1, mentre il numero naturale è un numero intero positivo {1, 2, 3, ...}.

La differenza tra Joint e Shared

Joint viene fatto da due o più persone o organizzazioni che lavorano insieme, mentre shared viene utilizzato da più entità o per più scopi o in più modi.

La differenza tra Orb e Sphere

Orb è un corpo sferico, mentre la sfera è un oggetto tridimensionale regolare in cui ogni sezione trasversale è un cerchio.

La differenza tra freddo e freddo

Il freddo è una condizione di bassa temperatura, mentre il freddo è uno stato di freddo moderato o rinfrescante.

La differenza tra Adjourn e Postpone

L'aggiornamento è posticipare, mentre posticipare è ritardare o rimandare un evento, un appuntamento, ecc.

La differenza tra Beautiful e Fair

Il bello è attraente e possiede la bellezza, mentre il bello è bello, di un aspetto piacevole, con una qualità pura e fresca.

La differenza tra Cling e Stick

Il Cling è il frutto (specialmente la pesca) la cui polpa aderisce fortemente al nocciolo, mentre il bastone è un pezzo di legno allungato o materiale simile, tipicamente utilizzato, ad esempio come bacchetta o bastone. un ramo piccolo e sottile di un albero o di un cespuglio.

La differenza tra Bounce e Spring

Il rimbalzo è un cambio di direzione del movimento dopo aver colpito il suolo o un ostacolo, mentre la primavera è un salto.

La differenza tra latto-ovo-vegetariano e vegetariano

Il latto-ovo-vegetariano è un vegetariano la cui dieta esclude la carne animale, ma accetta cibo che può essere prodotto da un animale vivo senza causare morte o sofferenze indebite (come uova, miele e latticini), mentre vegetariano è una persona che lo fa non mangiare carne animale o, in alcuni casi, utilizzare prodotti di origine animale.