La differenza tra felicità e piacere

Quando viene utilizzato come sostantivi , felicità significa l'emozione di essere felici, mentre piacere significa uno stato di essere contento o contento.


Piacere è anche interiezione con il significato: piacere di conoscerti.

Piacere è anche verbo con il significato: dare o permettersi piacere.



controlla sotto per le altre definizioni di Felicità e Piacere

  1. Felicità avere un sostantivo (non numerabile):

    L'emozione di essere felici; gioia.

  2. Felicità avere un sostantivo (arcaico, innumerevole):

    prosperità, prosperità, benessere.

  3. Felicità avere un sostantivo (arcaico, innumerevole):

    In bocca al lupo; buona fortuna.

  4. Felicità avere un sostantivo (obsoleto, numerabile):

    Eleganza fortuita; grazia non studiata; - usato soprattutto di lingua.

    Esempi:

    'Alcune bellezze ma nessun precetto può dichiarare, perché c'è una felicità, oltre che cura. - [[w: Alexander Pope Alexander Pope]]. '

  1. Piacere avere un sostantivo (non numerabile):

    Uno stato di essere contento o contento; gratificazione.

    Esempi:

    'Ricordava con piacere la sua casa e la sua famiglia.'

    'Provo molto piacere nel guardare gli altri lavorare sodo mentre mi rilasso.'

  2. Piacere avere un sostantivo (numerabile):

    Una persona, cosa o azione che provoca divertimento.

    Esempi:

    'È stato un piacere conoscerti.'

    'Dormire bene la notte è uno dei piccoli piaceri della vita.'

  3. Piacere avere un sostantivo (non numerabile):

    La preferenza di uno.

    Esempi:

    'Qual è il tuo piacere: caffè o tè?'

  4. Piacere avere un sostantivo (formale, non numerabile):

    La volontà o il desiderio di qualcuno o di qualche agenzia al potere.

    Esempi:

    'ricoprire una carica a piacere: mantenerla a tempo indeterminato fino a quando non viene revocata'

    'essere imprigionato [[a piacere di Sua Maestà a piacere di Sua Maestà]] in posizione verticale: essere imprigionato a tempo indeterminato'

    'a piacere del Congresso: ogni volta o per tutto il tempo che il Congresso desidera'

  1. Piacere avere un verbo (transitivo):

    Per dare o permettere piacere a; per favore; gratificare.

    Esempi:

    'rfquotek Shakespeare'

  2. Piacere avere un verbo (transitivo):

    Per dare piacere sessuale a.

    Esempi:

    'Johnny ha fatto piacere a Jackie la sera scorsa.'

  3. Piacere avere un verbo (intransitivo, datato):

    Trarre piacere; per cercare o perseguire il piacere.

    Esempi:

    'fare piacere'

Confronta le parole:

Trova le differenze

Confronta con sinonimi e parole correlate:

  • gioia vs piacere
  • gioia vs piacere
  • gratificazione vs piacere
  • felicità vs piacere
  • indulgenza vs piacere
  • piacere vs soddisfazione
  • gioia vs piacere
  • gioia vs piacere
  • desiderio vs piacere
  • fantasia vs piacere
  • piacere vs voglia
  • piacere vs volontà
  • piacere vs desiderio
  • discrezione vs piacere

Articoli Interessanti