La differenza tra buono e buono

Quando viene utilizzato come aggettivi , decente significa appropriato, mentre bene significa agire nell'interesse di ciò che è benefico, etico o morale.


Buono è anche interiezione con il significato: questo è buono.



Buono è anche sostantivo con il significato: le forze o comportamenti nemici del male. di solito consiste nell'aiutare gli altri e nella benevolenza generale.



Buono è anche avverbio con il significato: bene.

Buono è anche verbo con il significato: prosperare.



controllare sotto per le altre definizioni di Decente e Buono

  1. Decente come un aggettivo (obsoleto):

    Adeguata; adatto alle circostanze.



  2. Decente come un aggettivo (di una persona):

    Avere un'adeguata conformità agli standard morali di base; mostrare integrità, correttezza o altre caratteristiche associate alla rettitudine morale.

  3. Decente come un aggettivo (informale):

    Abbastanza vestito o vestito per essere visto.

    Esempi:

    'Sei decente? Posso entrare?'

  4. Decente come un aggettivo :

    Giusto; abbastanza buono; va bene.

    Esempi:

    'È un discreto sassofonista, ma probabilmente non abbastanza per farne una carriera.'

  5. Decente come un aggettivo :

    Significativo; sostanziale.

    Esempi:

    'Ci sono un discreto numero di riferimenti là fuori, se riesci a trovarli.'

  6. Decente come un aggettivo (obsoleto):

    Avvenente; formoso; ben formato.

    Esempi:

    'Una stola di zibellino del prato di cipro / Sopra le tue dignitose spalle tirate'

  1. Buono come un aggettivo (delle persone):

    Agire nell'interesse di ciò che è benefico, etico o morale. Competente o di talento. In grado di essere affidabile per l'adempimento degli obblighi assunti; di credito inalterato. Soddisfatto oa suo agio

    Esempi:

    ''buone intenzioni'

    'un buon nuotatore'

    «Puoi prestarmi cinquanta dollari? Sai che ci sto bene. '

    'Vorresti un bicchiere d'acqua? - Sto bene.'

    '[Stai] bene? - Sì, sto bene.'

  2. Buono come un aggettivo (di capacità):

    Utile per uno scopo particolare; funzionale. Efficace. Vero; effettivo; grave.

    Esempi:

    'è un buon orologio; & emsp; le batterie della torcia sono ancora buone ''

    'un buon lavoratore'

    'di buon umore'

  3. Buono come un aggettivo (di proprietà e qualità):

    # Commestibile; non stantio o marcio. # Avere un gusto particolarmente gradevole. # * c. 1430 (ristampato nel 1888), Thomas Austin, ed., Due libri di cucina del XV secolo. Harleian ms. 279 (circa 1430), e Harl. SM. 4016 (ab. 1450), con estratti da Ashmole ms. 1429, Lode ms. 553 e Douce ms. 55 [Early English Text Society, serie originale; 91], Londra: N. Trübner & Co. per il, volume I, OCLC [http://worldcat.org/oclc/374760 374760], pagina 11: # *: Soupes dorye. - Take gode almaunde mylke caste þher-to Safroun an Salt # * 1962 (citando il testo 1381), & Sherman M. Kuhn, eds., Ann Arbor, Mich .:, ISBN 978-0-472-01044-8, pagina 1242: # *: dorrẹ̅, dōrī agg. & n. cucinare. smaltato con una sostanza gialla; pome (s ~, sopes ~. 1381 Pegge Cook. Ricette pagina 114: For to make Soupys dorry. Nym onyons Nym wyn toste wyte breed and do yt in dischis, and god Almande mylk. # Essere soddisfacente; soddisfare le esigenze dietetiche. Piacevole, piacevole, favorevole, vantaggioso, utile, adeguato, sufficiente, non fallace.

    Esempi:

    'Il pane è ancora buono.'

    'Il cibo era molto buono.'

    'Mangia una buona cena così sarai pronto per la grande partita di domani.'

    'le carote fanno bene; & emsp; Camminare ti fa bene'

    'la musica, i balli e il cibo erano molto buoni; & emsp; ci siamo divertiti'

    'di buon auspicio; & emsp; bel tempo'

    'un buon lavoro'

  4. Buono come un aggettivo (colloquiale, quando con '' [[and]] ''):

    Molto, estremamente.

    Esempi:

    'La zuppa è buona e calda.'

  5. Buono come un aggettivo :

    Santo.

    Esempi:

    ''Buon venerdì'

  6. Buono come un aggettivo (di quantità):

    Di importo ragionevole. Grande quantità o dimensione. Pieno; intero; almeno quanto.

    Esempi:

    'tutto in tempo utile'

    'ancora un bel po'; & emsp; ora travasa un buon numero di semi; & emsp; nowrap Trascorreva buona parte della giornata facendo shopping. & emsp; nowrap Ci vorrà un bel po 'di tempo prima che abbia finito. & emsp; nowrap Ha avuto un bel po 'di guai, sì.

    'Questa collina impiegherà un'ora e mezza per salire. & Emsp; L'auto era a dieci miglia buone di distanza.

  1. Buono come un avverbio (non standard):

    Bene; in modo soddisfacente o completo.

  1. Buono avere un sostantivo (non numerabile):

    Le forze o comportamenti che sono nemici del male. Di solito consiste nell'aiutare gli altri e nella benevolenza generale.

  2. Buono avere un sostantivo (numerabile):

    Un risultato positivo dal punto di vista del relatore.

  3. Buono avere un sostantivo (non numerabile):

    L'istanziazione astratta della bontà; ciò che possiede qualità desiderabili, promuove il successo, il benessere o la felicità, è utile, adatto, eccellente, gentile, benevolo, ecc.

    Esempi:

    'Il migliore è il nemico del bene.'

  4. Buono avere un sostantivo (numerabile, di solito al plurale):

    Un oggetto di merce.

  1. Buono avere un verbo (intransitivo, ora, principalmente, _, dialettale):

    Per prosperare; ingrassare; prosperare; Ottimizzare.

  2. Buono avere un verbo (transitivo, ora, principalmente, _, dialettale):

    Per fare del bene; trasformarsi in bene; Ottimizzare.

  3. Buono avere un verbo (intransitivo, ora, principalmente, _, dialettale):

    Per apportare miglioramenti o riparazioni.

  4. Buono avere un verbo (intransitivo, ora, principalmente, _, dialettale):

    A vantaggio; guadagno.

  5. Buono avere un verbo (transitivo, ora, principalmente, _, dialettale):

    Fare del bene a (qualcuno); vantaggio; causa per migliorare o guadagnare.

  6. Buono avere un verbo (transitivo, ora, principalmente, _, dialettale):

    Per soddisfare; indulgere; gratificare.

  7. Buono avere un verbo (riflessivo, ora, principalmente, _, dialettale):

    Lusingare; congratularsi con se stessi; anticipare.

  1. Buono avere un verbo (transitivo, ora, principalmente, _, dialettale, Scozia):

    Arredare con letame; letame; ingrassare con letame; fertilizzare.

    Esempi:

    'rfquotek Bishop Hall'

Confronta le parole:

Trova le differenze

Confronta con sinonimi e parole correlate:

  • decente vs buono
  • decente vs morale
  • cattivo vs decente
  • decente vs immorale
  • decente vs indecente
  • decente vs sottovestito
  • adeguato vs decente
  • decente vs soddisfacente
  • decente vs inadeguato
  • decente vs povero
  • decente vs insoddisfacente
  • compiuto vs buono
  • cattivo vs buono
  • male vs bene
  • buono vs non cattivo
  • tutto bene vs bene
  • buono vs soddisfacente
  • decente vs buono
  • bene vs bene
  • cattivo vs buono
  • buono vs scarso
  • cattivo vs buono
  • male vs bene
  • cattivo vs buono

Articoli Interessanti

La differenza tra Desolate e Lonely

La desolazione è deserta e priva di abitanti, mentre la solitudine è infelice perché si sente isolata dal contatto con altre persone.

La differenza tra Boat e Caravel

La barca è un'imbarcazione utilizzata per il trasporto di merci, la pesca, le regate, le crociere da diporto o l'uso militare su o in acqua, azionata da remi o motore fuoribordo o entrobordo o dal vento, mentre la caravella è una vela leggera, solitamente con vele latine nave utilizzata dai portoghesi, oltre che spagnoli, per circa 300 anni, a partire dal XV secolo, prima per commerci e poi per viaggi di esplorazione.

La differenza tra la linea dei glutei e la linea di galleggiamento

La linea di natica è una curva che indica la forma di un profilo alare o equivalente nautico su un piano verticale parallelo all'asse longitudinale dell'imbarcazione o della nave, mentre la linea di galleggiamento è una linea formata dalla superficie dell'acqua sullo scafo di una nave quando è a galla.

La differenza tra Ghost e Revenant

Ghost è lo spirito, mentre revenant è qualcuno che ritorna da una lunga assenza.

La differenza tra Carry e Transport

Il trasporto è un modo di trasportare o sollevare qualcosa, mentre il trasporto è un atto di trasporto.

La differenza tra Antecedent e Forebear

L'antecedente è qualsiasi cosa che precede un'altra cosa, specialmente la causa della seconda cosa, mentre l'antenato è un antenato.

La differenza tra accento e stress

L'accento è un'articolazione più acuta o più forte di una particolare sillaba di una parola o frase per distinguerla dalle altre o per enfatizzarla, mentre lo stress è un agente fisico, chimico, infettivo che aggredisce un organismo.

La differenza tra Erewhile ed Erstwhile

Erewhile è di un po 'di tempo fa, mentre prima lo è.

La differenza tra idioma e linguaggio

L'idioma è un modo di parlare, un modo di espressione peculiare di una lingua, persona o gruppo di persone, mentre il linguaggio è un corpo di parole e un insieme di metodi per combinarle (chiamato grammatica), compreso da una comunità e usato come forma di comunicazione.

La differenza tra Frugal e Lavish

Frugale è evitare spese inutili in denaro o qualsiasi altra cosa che deve essere usata o consumata, mentre generoso è spendere o elargire abbondantemente.

La differenza tra Bender e Spree

Bender è uno che, o quello che, si piega, mentre la baldoria è un allegro scherzo.

La differenza tra generale e generico

Generale è un fatto o una proposizione generale, mentre generico è un prodotto venduto con un nome generico.

La differenza tra Celibate e Chaste

Il celibe non è sposato, mentre il casto si astiene dal rapporto sessuale.

La differenza tra Long e Long

Lungo è avere lunghezza, mentre lungo è avere molta distanza da un punto terminale su un oggetto o un'area a un altro punto terminale.

La differenza tra Raise e Rise

L'aumento è un aumento del salario o dello stipendio, mentre l'aumento è il processo o un'azione o un'istanza di aumento o aumento.

La differenza tra Abate e Diminish

Abate significa porre fine, mentre diminuire significa rimpicciolire.

La differenza tra Downstage e Upstage

Il downstage è la parte di un palco più vicina al pubblico o alla telecamera, mentre il upstage è la parte di un palco più lontana dal pubblico o dalla telecamera.

La differenza tra media e media

La media è la media aritmetica, mentre la media è la chimica dell'ambiente circostante, ad es. solido, liquido, gas, vuoto o una sostanza specifica come un solvente.

La differenza tra metodico e scientifico

Il metodo è in modo organizzato, mentre la scienza è o ha a che fare con la scienza.

La differenza tra Gaffe e Goof

Gaffe è un errore sciocco e imbarazzante, soprattutto quello fatto in pubblico, mentre goof è un errore commesso durante la produzione che trova la sua strada nella versione finale.

La differenza tra Account e Accounting

Account è un registro delle transazioni pecuniarie, mentre la contabilità è lo sviluppo e l'uso di un sistema per la registrazione e l'analisi delle transazioni finanziarie e della situazione finanziaria di un'azienda o di un'altra organizzazione.

La differenza tra aspetto Frequentativo e Iterativo

Frequentative è una qualsiasi sottoclasse di verbi imperfettivi che denota un'azione ripetuta, non più produttiva in inglese, ma che si trova ad es. finlandese, latino, russo e turco, mentre l'aspetto iterativo è una sottoclasse di verbi imperfetti che denotano un'azione continuamente ripetuta. un esempio in inglese sarebbe il verbo iterativo, opposto al noniterativo.

La differenza tra Dark e Sinister

Il buio è spento, mentre il sinistro è infausto, minaccioso, sfortunato, illegittimo (come nel bar sinistro).

La differenza tra Colloquy e Soliloquy

Il colloquio è una conversazione o un dialogo, mentre il soliloquio è l'atto di un personaggio che parla a se stesso in modo da rivelare i propri pensieri al pubblico.

La differenza tra vertigini e vertigini

La vertigine è lo stato di vertigine, mentre la vertigine è una sensazione di vortice e perdita di equilibrio, causata dallo sguardo verso il basso da una grande altezza o da una malattia che colpisce l'orecchio interno.