La differenza tra taglio e taglio

Quando viene utilizzato come sostantivi , tagliare indica un'apertura risultante dal taglio, mentre taglio significa l'azione del verbo tagliare.

Quando viene utilizzato come aggettivi , tagliare significa essere stato tagliato, mentre taglio significa che viene utilizzato per il taglio.




Tagliare è anche verbo con il significato: incidere, tagliare la superficie di qualcosa. eseguire un'incisione, ad esempio con un coltello. dividere con un coltello, forbici o un altro strumento affilato. per formare o modellare tagliando. ferire con un coltello. impegnarsi nell'autolesionismo praticando tagli nella propria pelle. per dare un colpo con una frusta o uno strumento simile a. ferire o ferire profondamente la sensibilità di.



controllare sotto per le altre definizioni di Tagliare e Taglio

  1. Tagliare avere un verbo (transitivo):



    Incidere, tagliare la superficie di qualcosa. Per eseguire un'incisione, ad esempio con un coltello. Per dividere con un coltello, forbici o un altro strumento affilato. Per formare o modellare tagliando. Ferire con un coltello. Impegnarsi nell'autolesionismo praticando tagli nella propria pelle. Per fornire un colpo con una frusta o uno strumento simile a. Ferire o ferire profondamente la sensibilità di; forare. Castrare o castrare. Interferire, come un cavallo; battere un piede contro il piede opposto o la caviglia usando le gambe.

    Esempi:

    'Potresti tagliare la torta per favore?'

    'Ho tre diamanti da tagliare oggi.'



    'La paziente ha detto che si tagliava dall'età di tredici anni.'

    'Il sarcasmo taglia al vivo.'

    'tagliare un cavallo'

  2. Tagliare avere un verbo (intransitivo):

    Ammettere l'incisione o la rottura; cedere a uno strumento da taglio.

  3. Tagliare avere un verbo (transitivo, sociale):

    Separare, rimuovere, rifiutare o ridurre. Separare dalla precedente associazione; per rimuovere una parte di una registrazione durante la modifica. Per abbreviare un pezzo di lavoro stampato o scritto. Ridurre, soprattutto intenzionalmente. Assentarsi da (una lezione, un appuntamento, ecc.). Ignorare come un affronto sociale.

    Esempi:

    'Travis è stato escluso dalla squadra.'

    'Ridurranno gli stipendi del quindici per cento.'

    'Ho interrotto il quinto periodo per uscire con Angela.'

    'Dopo l'incidente alla cena, la gente ha iniziato a tagliarlo per strada.'

  4. Tagliare avere un verbo (intransitivo, cinema, audio, di solito come imperativo):

    Per interrompere le attività di registrazione.

    Esempi:

    'Dopo che gli attori hanno letto le loro battute, il regista ha gridato:' Taglia! '

  5. Tagliare avere un verbo (intransitivo, cinema):

    Per effettuare una transizione brusca da una scena o immagine a un'altra.

    Esempi:

    'La telecamera ha poi girato sulla donna in prima fila che era chiaramente sopraffatta e piangeva lacrime di gioia.'

  6. Tagliare avere un verbo (transitivo, film):

    Per modificare un film selezionando le riprese dal metraggio originale.

  7. Tagliare avere un verbo (transitivo, informatico):

    Da rimuovere e riporre in memoria per un uso successivo.

    Esempi:

    'Seleziona il testo, taglialo e incollalo nell'altra applicazione.'

  8. Tagliare avere un verbo (intransitivo):

    Per inserire una coda nel posto sbagliato.

    Esempi:

    'Uno studente ha continuato a cercare di tagliare davanti alla linea.'

  9. Tagliare avere un verbo (intransitivo):

    Da intersecare o attraversare in modo tale da dividere a metà o quasi.

    Esempi:

    'Questa strada attraversa il centro.'

  10. Tagliare avere un verbo (transitivo, cricket):

    Per far girare la palla lateralmente facendo scorrere le dita lungo il lato della palla durante il bowling.

  11. Tagliare avere un verbo (transitivo, cricket):

    Deviare (una palla lanciata) verso l'esterno, con un movimento di taglio della mazza.

  12. Tagliare avere un verbo (intransitivo):

    Per cambiare direzione all'improvviso.

    Esempi:

    'Il giocatore di football ha tagliato alla sua sinistra per evitare un placcaggio.'

  13. Tagliare avere un verbo (transitivo, intransitivo):

    Per dividere in due un mazzo di carte da gioco.

    Esempi:

    'Se tagli, mi occupo io.'

  14. Tagliare avere un verbo (transitivo, slang):

    Scrivere.

    Esempi:

    '' ordini di taglio; & emsp; tagliare un assegno '

  15. Tagliare avere un verbo (transitivo, slang):

    Per diluire o adulterare una droga ricreativa.

    Esempi:

    'I migliori whisky di malto migliorano se vengono tagliati con un goccio d'acqua.'

    'Il barista gli taglia la birra per risparmiare e ora è tutto acquoso.'

    'Gli spacciatori a volte tagliano la cocaina con la lidocaina.'

  16. Tagliare avere un verbo (transitivo):

    Per esibire (una qualità).

  17. Tagliare avere un verbo (transitivo):

    Fermarsi o disimpegnarsi.

    Esempi:

    'Spegni i motori quando l'aereo si ferma!'

  18. Tagliare avere un verbo (gli sport):

    Guidare (una palla) da una parte, come (nel biliardo o nel croquet) colpendola bene con un'altra palla, o (nel tennis) colpendola con la racchetta inclinata.

  19. Tagliare avere un verbo (bodybuilding):

    Per perdere massa corporea dopo il bulking, mirando a mantenere il muscolo in più ma perdere il grasso.

  20. Tagliare avere un verbo :

    Eseguire (un movimento di danza ecc.).

    Esempi:

    'to [[cut a capper]]'

  1. Tagliare come un aggettivo (aggettivo partecipativo):

    Essendo stato tagliato.

  2. Tagliare come un aggettivo :

    Ridotto.

    Esempi:

    'Il [[lanciatore]] ha effettuato un taglio [[palla veloce]] che è stato più lento del suo solito [[lancio]].'

    'Il brandy tagliato è un liquore a base di brandy e liquore a grana dura.'

  3. Tagliare come un aggettivo :

    Omesso da un'opera letteraria o musicale.

    Esempi:

    'La mia canzone preferita era stata tagliata dallo spettacolo.'

  4. Tagliare come un aggettivo (di una gemma):

    Scolpito in una forma; non crudo.

  5. Tagliare come un aggettivo (cricket, di un colpo):

    Giocato con una mazza orizzontale per colpire la palla all'indietro del punto.

  6. Tagliare come un aggettivo (bodybuilding):

    Avere una definizione muscolare in cui i singoli gruppi di fibre muscolari si distinguono tra i muscoli più grandi.

  7. Tagliare come un aggettivo (informale):

    Circonciso o oggetto di mutilazioni genitali femminili

  8. Tagliare come un aggettivo (Australia, Nuova Zelanda, slang):

    Emotivamente ferito.

  9. Tagliare come un aggettivo :

    Eliminato dalla considerazione durante una campagna di reclutamento.

  10. Tagliare come un aggettivo :

    Rimosso da un elenco di squadra.

  11. Tagliare come un aggettivo (NZ):

    Intossicato a causa di droghe o alcol.

  1. Tagliare avere un sostantivo :

    Un'apertura risultante dal taglio.

    Esempi:

    'Guarda questo taglio sul mio dito!'

  2. Tagliare avere un sostantivo :

    L'atto di tagliare.

    Esempi:

    'Ha fatto un bel taglio con la sua spada.'

  3. Tagliare avere un sostantivo :

    Il risultato del taglio.

    Esempi:

    'un taglio liscio o netto' '

  4. Tagliare avere un sostantivo :

    Una tacca, un passaggio o un canale realizzato tagliando o scavando; un solco; un solco.

    Esempi:

    'un taglio per una ferrovia'

  5. Tagliare avere un sostantivo :

    (in particolare) Una navigazione artificiale distinta da un fiume navigabile

  6. Tagliare avere un sostantivo :

    Una quota o una porzione.

    Esempi:

    'L'avvocato ha preso una parte dei profitti.'

  7. Tagliare avere un sostantivo (cricket):

    Il tiro di un battitore è giocato con un movimento oscillante della mazza, per colpire la palla all'indietro rispetto alla punta.

  8. Tagliare avere un sostantivo (cricket):

    Movimento laterale della palla attraverso l'aria causato da un lanciatore veloce che impartisce rotazione alla palla.

  9. Tagliare avere un sostantivo (gli sport):

    Nel tennis sull'erba, ecc., Un colpo obliquo che fa girare la palla e rimbalza irregolarmente; inoltre, lo spin così dato alla palla.

  10. Tagliare avere un sostantivo (Golf):

    In una competizione strokeplay, l'eliminazione anticipata di quei giocatori che non hanno poi raggiunto un punteggio preannunciato, in modo che il resto della competizione sia meno pressato dal tempo e più divertente per gli spettatori.

  11. Tagliare avere un sostantivo (Teatro):

    Un passaggio omesso o da omettere da un'opera teatrale.

    Esempi:

    'Il [[regista]] ha chiesto al [[cast]] di annotare i seguenti tagli.'

  12. Tagliare avere un sostantivo (cinema):

    Una particolare versione o montaggio di un film.

  13. Tagliare avere un sostantivo :

    L'atto o il diritto di dividere un mazzo di carte da gioco.

    Esempi:

    'Il giocatore accanto al mazziere fa un taglio mettendo la metà inferiore sopra.'

  14. Tagliare avere un sostantivo :

    Il modo o lo stile in cui è modellato un indumento, ecc.

    Esempi:

    'Mi piace il taglio di quel vestito.'

  15. Tagliare avere un sostantivo :

    Una lastra, soprattutto di carne.

    Esempi:

    'Questo è il nostro miglior taglio di carne.'

  16. Tagliare avere un sostantivo (scherma):

    Un attacco effettuato con un movimento di taglio della lama, atterrando con il suo bordo o punta.

  17. Tagliare avere un sostantivo :

    Un affronto deliberato, in genere un rifiuto di restituire un arco o un altro riconoscimento di conoscenza.

  18. Tagliare avere un sostantivo :

    Una parte definibile, come una singola canzone, di una registrazione, in particolare di dischi commerciali, nastri audio, CD, ecc.

    Esempi:

    'Il batterista dell'ultimo taglio del loro CD non è identificato.'

  19. Tagliare avere un sostantivo (archeologia):

    Un troncamento, un contesto che rappresenta un momento nel tempo in cui altri depositi archeologici furono rimossi per la creazione di qualche elemento come un fossato o una fossa.

  20. Tagliare avere un sostantivo :

    Un taglio di capelli.

  21. Tagliare avere un sostantivo (teoria dei grafi):

    La partizione dei vertici di un grafo in due sottogruppi.

  22. Tagliare avere un sostantivo :

    Una serie di vagoni ferroviari accoppiati insieme.

  23. Tagliare avere un sostantivo :

    Un blocco o una piastra incisa; l'impressione di una tale incisione.

    Esempi:

    'un libro illustrato con tagli fini' '

  24. Tagliare avere un sostantivo (obsoleto):

    Un cavallo di battaglia comune; un castrone.

  25. Tagliare avere un sostantivo (slang, datato):

    La mancata presenza di un funzionario universitario o di uno studente a qualsiasi esercizio designato.

  26. Tagliare avere un sostantivo :

    Una matassa di filo.

    Esempi:

    'rfquotek Wright'

  27. Tagliare avere un sostantivo (gergo):

    Ciò che viene utilizzato per diluire o adulterare una droga ricreativa.

    Esempi:

    'Non comprare la sua coca cola: è piena di tagli.'

  28. Tagliare avere un sostantivo (moda):

    Una tacca rasata in un sopracciglio.

  29. Tagliare avere un sostantivo (bodybuilding):

    Un periodo di tempo in cui si cerca di perdere grasso mantenendo la massa muscolare.

  1. Taglio avere un sostantivo (numerabili non numerabili):

    L'azione del verbo tagliare.

    Esempi:

    'Quanti tagli diversi può subire questo film?'

  2. Taglio avere un sostantivo (numerabile):

    Una sezione rimossa dall'insieme più grande.

  3. Taglio avere un sostantivo (numerabile):

    Un ritaglio di giornale.

  4. Taglio avere un sostantivo (numerabile):

    Una foglia, un gambo, un ramo o una radice rimossi da una pianta e coltivati ​​per far crescere una nuova pianta.

  5. Taglio avere un sostantivo (numerabile):

    Una selezione ridotta di lavori scritti, spesso destinati alla performance.

    Esempi:

    'L'attore ha dovuto accorciare le riprese per adattarsi al tempo dell'audizione.'

  6. Taglio avere un sostantivo (non numerabile):

    Il montaggio di film o altre registrazioni.

  7. Taglio avere un sostantivo (non numerabile):

    Autolesionismo; l'atto di tagliarsi la propria pelle.

  8. Taglio avere un sostantivo ([[lavorazione]]):

    Il processo di portare i metalli alla forma desiderata tagliando via il materiale indesiderato.

    Esempi:

    '[[tornitura Tornitura]], alesatura, fresatura e foratura sono tutti diversi tipi di processi di taglio dei metalli.'

  9. Taglio avere un sostantivo (numerabile):

    Un passaggio stretto, scavato per una strada, una ferrovia o un canale da attraversare.

  1. Taglio come un aggettivo (non comparabile):

    Quello è usato per tagliare.

    Esempi:

    'Ho bisogno di una sorta di utensile da taglio per superare questa pellicola termoretraibile.'

  2. Taglio come un aggettivo :

    Di osservazioni, critiche, ecc. Potenzialmente dolorose.

    Esempi:

    'Il regista ha espresso critiche taglienti agli attori che hanno fatto l'audizione.'

  3. Taglio come un aggettivo (India):

    Bevanda di mezza dimensione.

    Esempi:

    '' taglio chai ''

  1. Taglio avere un verbo :

Confronta le parole:

Trova le differenze

Confronta con sinonimi e parole correlate:

  • taglio vs taglio

Articoli Interessanti

La differenza tra Close e Cul-de-sac

Chiudere è una fine o una conclusione, mentre un vicolo cieco è un vicolo cieco o una strada senza uscita.

La differenza tra nord-est e sud-est

Nordest è il punto cardinale a metà strada tra nord ed est, in particolare 45, abbreviato in ne, mentre sud-est è la direzione del punto cardinale cardinale a metà strada tra sud ed est, in particolare 135, abbreviato in se.

La differenza tra un altro e l'altro

Un altro è uno in più, oltre a un numero precedente, mentre altro non è quello o quelli a cui si è fatto riferimento in precedenza.

La differenza tra Pecan e Pekan

Il pecan è un albero deciduo, degli Stati Uniti centrali e meridionali, con corteccia profondamente solcata, foglie composte in modo appuntito e noci commestibili, mentre il pekan è il gatto pescatore, il pescatore (martes pennanti) o la martora ().

La differenza tra Nightmare e Succubus

L'incubo è un demone o un mostro femmina, pensato per affliggere le persone mentre dormivano e causare una sensazione di soffocamento e terrore durante il sonno, mentre succube è un demone femminile che viene agli uomini, in particolare ai monaci, nei loro sogni per sedurli e avere rapporti sessuali , traendo energia dagli uomini per sostenersi, spesso fino all'esaurimento o alla morte.

La differenza tra pancetta e maiale

La pancetta è un salume dai lati, dalla pancia o dal dorso di un maiale, mentre il maiale è la carne di un maiale.

La differenza tra Anchor e Support

L'ancora è uno strumento utilizzato per ormeggiare una nave sul fondo di un mare o di un fiume per resistere al movimento, mentre il supporto è qualcosa che sostiene.

La differenza tra Demate e Mate

Demate è quello di muoversi (un orbiter dello space shuttle) dal retro di un aereo che può trasportarlo, mentre il mate deve corrispondere, incastrarsi senza spazio tra.

La differenza tra incredibile e eccezionale

Stupefacente sta causando meraviglia e stupore, mentre eccezionale è prominente o evidente.

La differenza tra Bite e Sting

Il morso è l'atto di mordere, mentre il pungiglione è una protuberanza lasciata sulla pelle dopo essere stata punto.

La differenza tra invecchiato e vecchio

Gli anziani sono gli anziani, collettivamente, mentre i vecchi sono gli anziani.

La differenza tra Base e Bottom

La base è un componente di supporto, inferiore o inferiore di una struttura o di un oggetto, mentre il fondo è la parte più bassa di qualsiasi cosa.

La differenza tra stoico e stoico

Stoico è o si relaziona con gli stoici o le loro idee, mentre stoico è sopportare il dolore e le difficoltà senza mostrare sentimenti o lamentele.

La differenza tra Maxim e Proverb

Maxim è un assioma o una premessa autoevidente, mentre il proverbio è una frase che esprime una verità di base che può essere applicata a situazioni comuni.

La differenza tra Call e Dub

La chiamata è una conversazione telefonica, mentre il doppiaggio è un colpo, una spinta o un colpo.

La differenza tra Ridicule e Scorn

Il ridicolo è derisione, mentre il disprezzo è disprezzo o disprezzo.

La differenza tra Bunch of five e Punch

Il mazzo di cinque è un pugno, mentre il pugno è un colpo o un colpo con il pugno.

La differenza tra Place e Square

Il luogo è uno spazio aperto, in particolare una piazza della città, una piazza del mercato o un cortile, mentre il quadrato è un con quattro lati di uguale lunghezza e quattro.

La differenza tra aderente e aderente

La vestibilità attillata è aderente, attillata, aderente, mentre quella attillata è aderente e attillata.

La differenza tra Drop off e Get off

Scendere è addormentarsi, mentre scendere è passare dall'essere sopra (qualcosa) al non esserci sopra.

La differenza tra Don e Donna

Don è un professore universitario, in particolare uno a Oxford o Cambridge, mentre Donna è una signora, soprattutto una nobildonna.

La differenza tra Chipmunk e Ground scoiattolo

Lo scoiattolo è un roditore simile a uno scoiattolo del genere tamias, originario principalmente del nord america, mentre lo scoiattolo di terra è uno dei tanti roditori di medie dimensioni simili a scoiattoli della tribù dei marmotti (cioè esclusi gli scoiattoli più piccoli e le marmotte più grandi e cani della prateria).

La differenza tra Bung e Throw

Bung è un tappo, alternativo al sughero, spesso in gomma usata per impedire il passaggio del fluido attraverso il collo di una bottiglia, una vasca, un buco in una nave ecc, mentre il lancio è il volo di un oggetto lanciato.

La differenza tra completezza e adempimento

La completezza è lo stato o la condizione dell'essere completo, mentre il soddisfacimento è l'atto dell'adempimento.

La differenza tra Essentially e In essence