La differenza tra Accessibile e Aperto

Quando viene utilizzato come aggettivi , accessibile significa facile accesso o approccio, mentre Aperto significa non chiuso.


Aperto è anche sostantivo con il significato: un evento sportivo in cui chiunque può competere.



Aperto è anche verbo con il significato: rendere accessibile qualcosa o consentire il passaggio spostandosi da una posizione chiusa.



controlla sotto per le altre definizioni di Accessibile e Aperto

  1. Accessibile come un aggettivo :



    Facile accesso o approccio; accessibile.

    Esempi:

    'una città o una montagna accessibile'

  2. Accessibile come un aggettivo :



    Facile andare d'accordo con.

  3. Accessibile come un aggettivo :

    Aperto all'influenza di.

  4. Accessibile come un aggettivo :

    Ottenibile; essere ottenuto.

  5. Accessibile come un aggettivo (arte, letteratura):

    Facilmente compreso o apprezzato.

  6. Accessibile come un aggettivo :

    Capace di essere usato o visto.

  1. Aperto come un aggettivo (non comparabile):

    Non chiuso; accessibile; senza impedimenti.

    Esempi:

    'Svoltare a sinistra dopo la seconda porta aperta.'

    'Era come se il suo corpo si fosse addormentato in piedi e con gli occhi aperti.'

  2. Aperto come un aggettivo :

    Non riuniti, chiusi o contratti; esteso; allargato.

    Esempi:

    'una mano aperta; un fiore aperto; una prospettiva aperta '

  3. Aperto come un aggettivo (non comparabile):

    Condurre attivamente o essere preparati a condurre affari.

    Esempi:

    'Le banche non sono aperte nei giorni festivi.'

  4. Aperto come un aggettivo (comparabile):

    Ricettivo.

    Esempi:

    'Sono aperto a nuove idee.'

  5. Aperto come un aggettivo (non comparabile):

    Pubblico

    Esempi:

    'Ha pubblicato una lettera aperta al governatore su una pagina intera del New York Times.'

  6. Aperto come un aggettivo (non comparabile):

    Candido, ingenuo, non sottile nel carattere.

    Esempi:

    'L'uomo è un libro aperto.'

  7. Aperto come un aggettivo (matematica, logica, di una [[formula]]):

    Avere una variabile libera.

  8. Aperto come un aggettivo (matematica, topologia, di un [[set]]):

    Che fa parte di una raccolta predefinita di sottoinsiemi di X, che definisce uno spazio topologico su X.

  9. Aperto come un aggettivo (teoria dei grafi, di una [[passeggiata]]):

    Il cui primo e ultimo vertice sono diversi.

  10. Aperto come un aggettivo (informatica, non confrontabile, di un file, documento, ecc.):

    Nell'uso corrente; mappato su una parte della memoria.

    Esempi:

    'Non sono riuscito a salvare le mie modifiche perché un altro utente aveva lo stesso file aperto.'

  11. Aperto come un aggettivo (attività commerciale):

    Non soddisfatto.

    Esempi:

    'Ho ordini aperti per tutti i contenitori di semola di grano rosso che puoi procurarmi.'

  12. Aperto come un aggettivo :

    Non regolato o rettificato; non deciso o determinato; non chiuso o ritirato dalla considerazione.

    Esempi:

    'una domanda aperta'

    'per mantenere aperta un'offerta o un'opportunità'

  13. Aperto come un aggettivo (musica, strumenti a corda):

    Di una nota, suonata senza premere la corda contro la tastiera.

  14. Aperto come un aggettivo :

    Non di una qualità per impedire la comunicazione, come chiudendo i corsi d'acqua, bloccando le strade, ecc .; quindi, non gelido o inclemente; blando; utilizzato del tempo o del clima.

    Esempi:

    'un inverno aperto'

    'rfquotek Francis Bacon'

  15. Aperto come un aggettivo (fonetica):

    Pronunciata con un'apertura relativamente ampia degli organi di articolazione; ha detto di vocali.

  16. Aperto come un aggettivo (fonetica):

    Pronunciata, come consonante, con il passaggio orale semplicemente ridotto senza chiusura.

  17. Aperto come un aggettivo (fonetica, di una sillaba):

    Che termina con una vocale; non avendo una coda.

  18. Aperto come un aggettivo (informatica):

    Reso pubblico, utilizzabile con licenza gratuita.

  19. Aperto come un aggettivo (medicinale):

    Derivante da un'incisione, una puntura o qualsiasi altro processo mediante il quale la pelle non protegge più una parte interna del corpo.

  1. Aperto avere un verbo (transitivo):

    Per rendere accessibile qualcosa o consentire il passaggio spostandosi da una posizione chiusa.

    Esempi:

    'Gira la maniglia per aprire la porta.'

  2. Aperto avere un verbo (transitivo):

    Realizzare (uno spazio aperto, ecc.) Rimuovendo uno o più ostacoli, al fine di consentire il passaggio, l'accesso o la visibilità.

    Esempi:

    'Ha aperto un sentiero nel sottobosco.'

  3. Aperto avere un verbo (transitivo):

    Per far apparire, broccia.

    Esempi:

    'Non voglio aprire quell'argomento.'

  4. Aperto avere un verbo (transitivo):

    Per entrare, inizia.

    Esempi:

    'per aprire una discussione'

    'aprire il fuoco su un nemico'

    'per aprire il commercio, o la corrispondenza'

    'per aprire una causa in tribunale o una riunione'

  5. Aperto avere un verbo (transitivo):

    Spargere; espandersi in una posizione aperta o rilassata.

    Esempi:

    'aprire un pugno chiuso'

    'per aprire il cotone arruffato separando le fibre'

    'per aprire una mappa, un libro o scorrere'

  6. Aperto avere un verbo (transitivo):

    Per rendere accessibile a clienti o clienti.

    Esempi:

    'Domani aprirò il negozio un'ora prima.'

  7. Aperto avere un verbo (transitivo):

    Per iniziare (una campagna).

    Esempi:

    'Il Vermont aprirà la stagione di caccia agli alci la prossima settimana.'

  8. Aperto avere un verbo (intransitivo):

    Diventare aperto.

    Esempi:

    'La porta si è aperta da sola.'

  9. Aperto avere un verbo (intransitivo):

    Per iniziare a condurre affari.

    Esempi:

    'Il negozio apre alle 9:00.'

  10. Aperto avere un verbo (intransitivo, cricket):

    Per iniziare l'inning di una squadra come uno dei primi due battitori.

  11. Aperto avere un verbo (intransitivo, poker):

    Scommettere prima che qualsiasi altro giocatore abbia in un particolare giro di puntate in una partita di poker.

    Esempi:

    'Dopo che i primi due giocatori hanno foldato, Julie apre per $ 5.'

  12. Aperto avere un verbo (transitivo, intransitivo, poker):

    Per rivelare la propria mano.

    Esempi:

    'Jeff apre la sua mano rivelando una scala colore.'

  13. Aperto avere un verbo (informatico, transitivo, intransitivo, di un file, documento, ecc.):

    Da caricare in memoria per la visualizzazione o la modifica.

  14. Aperto avere un verbo (obsoleto):

    Rivelare; rivelare; interpretare; spiegare.

  1. Aperto avere un sostantivo :

    Un evento sportivo in cui chiunque può competere; come, l'Australian Open.

  2. Aperto avere un sostantivo (elettronica):

    Un filo spezzato a metà.

    Esempi:

    'L'elettricista ha trovato l'apertura nel circuito dopo pochi minuti di test.'

  3. Aperto avere un sostantivo :

    (con lo) Spazio aperto o non ostruito; una posizione esposta.

    Esempi:

    'Non posso credere che tu abbia lasciato il tosaerba all'aperto quando sapevi che sarebbe piovuto questo pomeriggio!'

    'Diffidente nei confronti dei cacciatori, il cervo in fuga si teneva bene all'aperto, schivando invece da un boschetto all'altro.'

  4. Aperto avere un sostantivo :

    (con la) conoscenza o controllo pubblico; vista completa.

    Esempi:

    'Dobbiamo portare allo scoperto le pratiche commerciali corrotte di questa azienda.'

Confronta le parole:

Trova le differenze

Confronta con sinonimi e parole correlate:

  • accessibile vs aperto
  • aperto vs senza impedimenti
  • chiuso vs aperto
  • aperto vs chiuso
  • libero vs aperto
  • chiuso vs aperto
  • controllato vs aperto
  • crack vs aperto
  • chiudere vs aperto
  • aperto vs chiuso

Articoli Interessanti

La differenza tra baritono e basso

Il baritono è la voce maschile tra il tenore e il basso, mentre il basso è uno spettro basso di toni sonori.

La differenza tra Burro e Donkey

Burro è un asinello, mentre l'asino è un animale domestico, simile a un cavallo.

La differenza tra Dark e Pale

Il buio è un'assenza completa o (più spesso) parziale di luce, mentre il pallido è il pallore.

La differenza tra Edge e Line

Il bordo è la linea di confine di una superficie, mentre la linea è una figura unidimensionale che si estende infinitamente che non ha curvatura.

La differenza tra scrittura a mano e a mano lunga

La scrittura a mano è l'atto o il processo di scrittura fatto con la mano, piuttosto che dattiloscritto o elaborato a parole, mentre a mano lunga sono i caratteri scritti usati nel metodo di scrittura comune.

La differenza tra Mam e Sir

Mamma è mamma, mamma, mentre il signore è un uomo di rango o posizione più alta.

La differenza tra Enfasi e Stress

L'enfasi è un peso speciale o forza attribuita a qualcosa considerato importante, mentre lo stress è un agente fisico, chimico, infettivo che aggredisce un organismo.

La differenza tra Job e Task

Il lavoro è un compito, mentre il compito è un lavoro svolto come parte dei propri doveri.

La differenza tra Oarlock e Thole

Lo scalmo è un dispositivo attaccato alla falchetta di una barca a remi per tenere i remi in posizione mentre si rema, mentre il thole è la capacità di sopportare o sopportare qualcosa.

La differenza tra Complete e Perfect

Completo è un completato, mentre perfetto è il perfetto, o una forma in quel tempo.

La differenza tra pace e riposo

La pace è uno stato di tranquillità, quiete e armonia, mentre il riposo è sollievo dal lavoro o dall'attività dormendo.

La differenza tra Club e Cudgel

Club è un bastone pesante destinato all'uso come arma o giocattolo. uno strumento per colpire la palla in alcuni giochi con la palla, come il golf, mentre il randello è una mazza corta e pesante con una testa arrotondata usata come arma.

La differenza tra Stale e Up-to-date

Il raffermo è limpido, privo di fecce e fecce, mentre l'attualità è attuale.

La differenza tra Morning glory e Morning tent

La gloria mattutina è composta da diversi membri della famiglia delle convolvulaceae, mentre la tenda mattutina è un'erezione che un maschio ha al risveglio, che forma una forma a tenda nei suoi pantaloni.

La differenza tra inizio e inizio

L'inizio è l'atto di fare ciò che dà inizio a qualsiasi cosa, mentre l'inizio è l'inizio di un'attività.

La differenza tra Boo-boo e Scratch

Boo-boo è un errore o un errore, mentre il graffio è un'interruzione, un segno o un taglio superficiale su una superficie prodotto da graffi.

La differenza tra Tank e Tankette

Il serbatoio è un contenitore chiuso per liquidi o gas, mentre il tankette è un antico carro armato, molto piccolo, leggermente corazzato, con un equipaggio di uno o due, dotato di mitragliatrici.

La differenza tra Choke e Cloy

Soffocare è non essere in grado di respirare a causa dell'ostruzione della trachea (ad esempio cibo o altri oggetti che scendono nella direzione sbagliata, o fumi o particelle nell'aria che causano il restringimento della gola), mentre il cloy è riempirsi o soffocare su.

La differenza tra Helpful e Hindersome

Utile è fornire aiuto, mentre ostacolare causa ostacoli o battute d'arresto.

La differenza tra Close up e Close up

Chiudere è rimuovere uno spazio vuoto. ostruire (un'apertura). spostarsi in modo che un'apertura sia chiusa. per ridurre (ad esempio uno spazio vuoto). cimentarsi, mentre da vicino è avvicinare le persone.

La differenza tra Guadagna e Merito

Guadagnare è guadagnare (successo, ricompensa, riconoscimento) attraverso lo sforzo o il lavoro applicati, mentre il merito è meritare, guadagnare.

La differenza tra attuale e futuro

La corrente è la parte di un fluido che si muove continuamente in una certa direzione, soprattutto, mentre il futuro è il tempo a venire.

La differenza tra Hell money e Paper money

I soldi dell'inferno sono soldi joss bruciati nel culto degli antenati dell'Asia orientale, mentre i soldi di carta sono contanti sotto forma di banconote.

La differenza tra On the dot e Sharp

La differenza tra Inventory e Take Inventory

L'inventario è quello di fare il punto delle risorse o degli oggetti a disposizione, mentre l'inventario è compilare un inventario.